chiudi


Google+

Ultimi Articoli

Agriturismo Le Sorgenti a Pitignano (GR)

26
marzo

Esterno agritu

Immerso fra gli olivi, le vigne, i pascoli, Le Sorgenti è un antico podere in tufo, un tempo dimora di contadini e animali, luogo di vita e di lavoro. Oggi è una struttura ricettiva moderna, nata dalla volontà della famiglia Lapi di creare un ambiente accogliente per tutti. Così strizzando un occhio alla tradizione, hanno unito confort e stile maremmano, non rinunciando agli spazi per la mobilità, in particolare i servizi sono facilmente fruibili da tutti, ma nello stesso tempo non è stato tolto nulla all’estetica.

entrata

L’agriturismo Le Sorgenti offre la possibilità di soggiornare in comode camere matrimoniali gustando le abbondanti colazioni a buffet della Sig.ra Paola, oppure di risiedere in un appartamento, composto di due camere matrimoniali, due bagni, un soggiorno e un angolo di cottura attrezzato. Gli amanti dei prodotti tipici, inoltre, avranno l’opportunità di assaporare le eccellenze del territorio a chilometro zero.

L’ampio giardino pianeggiante consente agli ospiti di muoversi in un’area di circa 5000 mq., percependo i suoni, gli odori, i colori, della Maremma Toscana. Nelle sere d’estate possono usare il barbecue, il pergolato o il portico per cene all’aperto, mentre in inverno, il fuoco del camino crea una magica atmosfera.

Il casale è a soli 5 Km. da Pitigliano, uno dei “Borghi più belli d’Italia” e “Bandiera Arancione” del TCI, a circa 12 Km. da Sovana e a 25 dalle Terme di Saturnia.

Il bagno:

foto bagno

La doccia:

doccia disabili

Per informazioni e prenotazioni:

AGRITURISMO LE SORGENTI

Pitigliano (GR) S.P 127 del pantano n° 6585

Tel.0564.615446

Cel. 328.4727640

www.lesorgentiagriturismo.com

info@lesorgentiagriturismo.com

Mappa:


Vacanza in Maremma di Enrico e Cinzia

1
31
agosto

Ecco i nostri Amici Enrico e Cinzia che raccontano la Maremma Accessibile a Disabili:

Dopo la recensione del Podere Tuscania, come promesso, vi relazioniamo la nostra breve vacanza in Maremma Toscana.

Il giorno dell’arrivo al Podere, dopo aver pranzato ed esserci riposati per il viaggio abbiamo contattato l’amico Max Ulivieri che ci ha invitati a passare la serata a Piombino. Guidati dalla moglie Enza abbiamo parcheggiato comodamente in Piazza Dante (ottimi parcheggi riservati a spina di pesce) e poi ci siamo avviati verso il centro storico di Piombino che si stava preparando per la Notte Bianca (foto 1).

A parte il ciotolato e alcuni tratti in forte pendenza il luogo merita una visita soprattutto nella zona del faro da dove si può ammirare l’Isola d’Elba (foto 2). L’accessibilità per chi è in carrozzina manuale è molto condizionata soprattutto per le pendenze mentre per chi si muove con ausili elettrici non vi sono problemi. La bella serata passata con Max ed Enza ci ha confortati e caricati per l’indomani pieno di interessanti programmi. L’idea era quella di informarci sugli orari delle partenze per l’Elba.

Giunti a Piombino in piazzale Falcone e Borsellino dove si trova la biglietteria per i traghetti abbiamo trovato facilmente un parcheggio riservato e delle chiare indicazioni sul percorso accessibile per arrivare all’imbarco (foto 3). Constatata la facilità e la disponibilità di compiere l’attraversata non abbiamo esitato oltre e ci siamo muniti dei biglietti necessari e avviati al molo dove il personale di servizio ci ha accompagnati all’ascensore del traghetto per salire sul ponte della nave (foto 4). Ad essere sinceri l’accessibilità sui traghetti Moby non si può considerare tale ma il personale ti assiste con cortesia e riguardo.

In un’ora siamo arrivati a Porto Ferraio che ha un centro storico molto bello e interessante. Abbiamo trovato un ristorantino sul porto con il bagno attrezzato ma non accessibile in quanto per arrivarci bisogna superare un bel gradino (foto 5). I marciapiedi sono a norma e molti negozi sono ben raccordati (foto 6),. La nostra visita si è limitata al centro storico non abbiamo visto la casa dove stava in esilio Napoleone e la tanto decantata spiaggia delle Ghiaie per mancanza di tempo, ma questo sarà il motivo per ritornarci.

Il giorno successivo abbiamo visitato Castiglione della Pescaia che si trova a una cinquantina di chilometri passando per Follonica e per Punta Ala.  Il centro storico, dove abbiamo parcheggiato l’auto, è zona a traffico limitato per cui abbiamo avvisato i vigili tramite un numero verde chiaramente indicato ai margini e poi attraverso Piazza della Libertà (foto 7) siamo arrivati a un ristorante che ahimè non aveva un bagno accessibile (questa è una grave mancanza soprattutto nei luoghi turistici). Successivamente abbiamo trovato un posto di emergenza medica con un bagno attrezzato  in Piazza Orsini. Da li inizia il lungomare pedonale con molti bagni privati aventi il simbolo dell’accessibilità, abbiamo trovato una rampa di accesso alla spiaggia senza continuazione verso il bagnasciuga (foto 8).

Il terzo giorno lo abbiamo dedicato al relax nella spiaggia vicina al podere. A parte il percorso in alcuni punti troppo ripido (ricordo che la pendenza massima per il percorsi non deve superare il 5 %) la spiaggia è accogliente con dei servizi igienici accessibili e con la possibilità di noleggiare ombrelloni e lettini che possono essere posizionati su delle piattaforme in plastica (foto 9).

passerelle sulla sabbia

La spiaggia si fregia del simbolo di accessibilità che comunque anche in questo caso è un po’ condizionata. Non è presente una carrozzina del tipo Job per poter essere accompagnati in acqua.

Che dire alla fine di questa esperienza. I luoghi sono molto belli, l’accessibilità è discreta ma i colleghi disabili della zona (Max in testa) devono darsi da fare per migliorarla soprattutto a livello informativo per inquadrarne bene il concetto: l’accessibilità non è solo un simbolo ma una serie di attenzioni che devono mirare alla completa autonomia delle persone con disabilità. Alla prossima.

foto della maremma accessibile


Lorenza alla Tenuta “Il Corno” a San Casciano Val di Pesa Accessibile

2
15
giugno

Agriturismo Accessibile in Toscana. La nostra nuova amica Lorenza si presenta e ci consiglia un luogo da lei visitato: la Tenuta “Il Corno” a San Casciano Val di Pesa (FI) con la stanza accessibile e attrezzata anche per disabili.

Ecco l’email:

Buon giorno a tutti sono Lorenza, e prima di tutto volevo complimentarmi per il Vs. sito (scoperto da pochi giorni) che ho trovato molto interessante ed esauriente.

Ora piccola sintesi del mio quadro familiare:

Moglie di un “vecchietto” (come lo chiamo io),Vincenzo, di 54 anni che ha avuto un incidente in moto all’età di 17 anni: diagnosi tetraplegia. Fortunatamente grazie alla riabilitazione, al carattere solare ed a una forza di volontà incredibile è riuscito a rimettersi in piedi (infatti quando ci siamo conosciuti 34 anni fa camminava solo con un bastone).

Purtroppo (vuoi per l’avanzare dell’età + il lento peggioramento del trauma subito + varie ernie) da 6/7 anni per il 90% delle azioni quotidiane deve ricorrere alla sedia a rotelle.

Finito il quadro familiare passo a segnalarVi l’agriturismo in Toscana dove andiamo in vacanza che si chiama:

TENUTA IL CORNO – SAN CASCIANO VAL DI PESA

Noi ci troviamo benissimo sia per la struttura agevole ai disabili che per la camera ed il bagno attrezzato molto ampi oltre alla gentilezza e disponibilità della proprietaria e di tutto il personale, ormai siamo quasi di famiglia visto che lo

frequentiamo più volte nell’arco dell’anno, infatti ci passeremo le festività di Pasqua.

Purtroppo però potrebbe insorgere un nuovo problema per noi per quanto riguarda la piscina di questo agriturismo in quanto essendo “normale” fino a quando mio marito riuscirà a risalire la scaletta in maniera autonoma????

Per questo ci vorranno altre strutture con la piscina accessibile e attrezzata.

foto stanza accessibile

p.s.

Mio piccolo pensiero per quanto riguarda il mondo dei disabili: fino a quando le ASL o gli enti preposti manderanno a fare i controlli per le certificazioni delle persone “NORMODOTATE” il problema non verrà mai risolto seriamente.

RingraziandoVi per quello che fate (ora che Vi abbiamo trovati penso che non Vi molleremo facilmente) salutiamo affettuosamente.

Lorenza e Vincenzo.

INFO: www.tenutailcorno.com


Al Borgo Elisa incontri a tema con vitto e alloggi gratuito

1
25
febbraio

Grazie al CESVOT che li finanzia, all’ATISB che organizza e al Borgo Elisa che ospita, ci saranno incontri tematici con vitto e alloggio gratuito al Mugello, Firenze. Del Borgo Elisa ne abbiamo già parlato dettagliatamente in QUESTO articolo, splendida struttura in Toscana vicino Firenze.

Questo il programma con le date:

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

26-27-28 Marzo.

La scrittura autobiografica come mezzo per indagare se stessi.

Docente: Marisa Nardini.

  • Venerdì 26 marzo.

Entro le ore 19.00: Accoglienza.

20.00: Cena.

22.00: 24.00. Marisa Nardini.

  • Sabato 27 marzo.

9.00: Colazione.

10.30: 12.30. Marisa Nardini.

13.00: Pranzo.

15.30: 18.30. Marisa Nardini.

20.00: Cena.

22.00: 24.00. Marisa Nardini.

  • Domenica 28 marzo.

9.00: Colazione.

10.00: 12.00. Marisa Nardini.

13.00: Pranzo.

15.00: Saluti.

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

23-24-25 Aprile.

Il cinema visto da dietro lo schermo. La lavorazione di un film.

Docente: Massimo Smuraglia.

  • Venerdì 23 aprile.

Entro le ore 19.00: Accoglienza.

20.00: Cena.

22.00: 24.00. Massimo Smuraglia.

  • Sabato 24 aprile.

9.00: Colazione.

10.00: 13.00 Massimo Smuraglia.

13.00: Pranzo.

15.00: 19.00. Massimo Smuraglia.

20.00: Cena.

22.00: 24.00. Massimo Smuraglia.

  • Domenica 25 aprile.

9.00: Colazione.

10.00: 13.00. Massimo Smuraglia.

13.00: Pranzo.

15.00: Saluti.

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

14-15-16 Maggio.

Io, il mio corpo e le mie emozioni.

Docente: Vanessa Greco.

  • Venerdì 14 maggio.

Entro le ore 19.00: Accoglienza.

20.00: Cena.

22.00: 24.00. Vanessa Greco.

  • Sabato 15 maggio.

9.00: Colazione.

10.00: 13.00. Vanessa Greco.

13.00: Pranzo.

15.00: 19.00. Vanessa Greco.

20.00: Cena.

22.00: 24.00. Vanessa Greco.

  • Domenica 16 maggio.

9.00: Colazione.

10.00: 13.00. Vanessa Greco.

13.00: Pranzo.

15.00: Saluti

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Per partecipare e prenotare, scrivete alla nostra email lasciando il vostro contatto e quale giorni desiderate partecipare. Ricordiamo che il vitto e l’alloggio presso Borgo Elisa, sono gratuiti.

email: info@diversamenteagibile.it


Razza del Casalone Agriturismo Accessibile nella Maremma Toscana

19
febbraio

Per gli Agriturismo accessibili a disabili oggi vi parliamo di Razza del Casalone un elegante agriturismo nel cuore della Maremma Toscana con parco secolare di 2 ettari e piscina e a 10 km dal mare.

L’azienda si affaccia sulla città di Grosseto ed è situata sulla Strada delle Collacchie che porta a Marina di Grosseto a circa 2,5 km dalla stazione ferroviaria. Negli anni la città è avanzata, avvicinandosi al casale Settecentesco.

La prossimità al centro dà la possibilità di ammirare le antiche Mura Medicee (1 km), le caratteristiche vie del centro storico, di andare a fare la spesa al mercato mattutino o al supermarket (500 m).

Punto strategico di partenza per visite culturali: 4 km dalle rovine etrusche di Roselle; 2 km dal museo archeologico di Grosseto, 12 km dal Parco Naturale dell’Uccellina; 55 km dalle Terme di Saturnia; 70 km da Siena e 145 km da Firenze (entrambe raggiungibile in treno o autobus dalla stazione).

L’agriturismo è composto da un casale di 500 metri risalente al 1700 in cui sono stati ricavati 5 appartamenti ed una grande sala comune di 150 metri. In giardino invece vi sono 7 appartamenti identici e adiacenti, ricavati dalle antiche scuderie dell’ allevamento storico di Razza del Casalone.

I 7 appartamenti sono tutti al pianterreno e facilmente utilizzabili da persone diversamente abili per la mancanza di barriere architettoniche. Un solo appartamento (Fiori E) ha il bagno adeguato per i disabili. Negli anni passati la struttura ha potuto accogliere, anche in pensione completa, gruppi con particolari necessità, provenienti da varie parti d’Italia.

Al piano terra del casale principale, un grande salone di (150 m2) con archi in mattone e pavimentazione in cotto originale, offre agli ospiti un’accogliente sala comune con angolo lettura, un camino e una zona pranzo per gruppi.

Davanti al casale ed alle antiche scuderie vi è un ampio giardino e un parco di pini, lecci e cipressi illuminato la sera e attrezzato con tavoli e sedie. L’azienda è dotata inoltre di piscina (715), aperta da maggio a ottobre, giochi per bambini e parcheggio privato.

Connessione internet Wifi in giardino, nella sala comune e nella maggioranza degli appartamenti.

L’azienda agricola si estende per 120 ettari, utilizzati per colture cerealicole e olivicolura. A circa 4 km si trova l’ allevamento di Bufale da latte (visite a richiesta per piccoli gruppi).

Per gruppi di oltre 8 persone è disponibile a richiesta il servizio di prima colazione o di pensione.

In azienda si organizzano degustazione di prodotti, corsi di cucina, di agriturismo o visite aziendali. In collegamento con altre aziende è possibile organizzare visite alle cantine, i frantoi, o allevamenti di bestiame allo stato brado.

Vediamo l’appartamento con bagno accessibile a disabili

Per avere informazioni e prenotare:

Razza del Casalone – Via Andrea del Sarto, 22 – Grosseto (GR)
Web: www.razzadelcasalone.it
e-mail: d.pallini@iol.it
Tel.+39 0564.418859 – 335.308903
Fax +39 0564.744535

Note Redazione:

Come ricordiamo sempre, ogni disabile ha le sue esigenze, meglio quindi chiedere ulteriori informazioni prima di decidere, se ci sono dubbi.


Agriturismo Il Castagnolino a San Gimignano: stanza accessibile a disabile

4
febbraio

Turismo Accessibile in Toscana, oggi vi parliamo di un agriturismo accessibile a San Gimignano in provincia di Siena.

Sull’antica via Francigena, a soli due chilometri da San Gimignano si trova l’azienda Agricola Biologica il Castagnolino.

La casa colonica, sapientemente ristrutturata, è immersa negli olivi e offre un panorama unico sulle torri di San Gimignano e su tutta la Valdelsa.

La nostra azienda è stata concepita nel rispetto ambientale: il riscaldamento e l’acqua calda provengono interamente da energia rinnovabile e tutte le pareti sono state dipinte con terre cromatiche naturali.

Nella nostra azienda biologica produciamo olio extra vergine di oliva e zafferano DOP di San Gimignano, coltiviamo piante aromatiche oltre alla cipolla di Certaldo, presidio Slow Food.

Per quanto riguarda la stanza e il bagno, direi sono ben attrezzati a disabili, con maniglioni e seggiolino doccia.

Per resto della struttura, ci dice la Sig.ra Carmela, abbiamo un marciapiede che gira intorno a tutto l’agriturismo e una rampa (visibile su una foto panoramica nel loro sito) per raggiungere la terrazza e la piscina (non attrezzata per entrarci dentro). La sala da pranzo è raggiungibile direttamente dal marciapiede.

Il bello di questa struttura è ovviamente oltre il luogo anche la cucina naturale da gustare immersi nella natura. A questa pagina alcuni esempi gustosi.

Per ulteriori informazioni:

www.agriturismoilcastagnolino.com

Note della Redazione:

Come sempre consigliamo di chiedere ulteriori informazioni se avete dubbi, i disabili hanno ognuno le sue esigenze, come diciamo sempre, non siamo fatti con lo stampino 😉 . Il terreno circostante richiede in alcune zone un accompagnatore.


Borgo Elisa: un mondo intorno ai diversamente abili

5
11
dicembre

Cari amici, oggi vi parliamo di un luogo speciale, fatto da persone speciali per persone altrettanto speciali. E’ il “Borgo Elisa” o come preferiscono chiamarlo i proprietari: “Pianeta Elisa – Un Mondo diverso per diversamente abili“. E’ proprio così questa splendida realtà immersa nel verde del Mugello in Toscana, tutta creata per offrire la reale accessibilità ai disabili, ma non solo il “Borgo Elisa” è accessibile, offre anche molte situazioni che lo rendono realmente un Mondo “diverso”.

Leggiamo dalle parole di Gianna Banci quel che offre questo piccolo paradiso:

pianeta elisa

CHI SIAMO

L’Associazione nasce nel 1999 dall’esperienza di Elisa, una ragazza affetta da tetraparesi spastica, dalla sua voglia di vivere, dal suo amore per i cavalli, dall’impegno e dall’amore dei familiari e di tutte le persone incontrate strada facendo…

“Pianeta Elisa” vuole essere uno spazio aperto a persone disabili e non, intende promuovere una cultura dell’integrazione, non della tolleranza, vuole rappresentare un’occasione di incontro e di conoscenza dell’handicap, un “laboratorio” per sviluppare potenzialità, progetti, iniziative.

DOVE SIAMO

A pochi Km da Borgo S. Lorenzo (FI), immerso nella verde campagna mugellana, sorge Il “Borgo di Elisa“, centro di socializzazione e di riabilitazione. Grazie al sostegno e alla fiducia di volontari, istituzioni e aziende private, una vecchia casa di campagna è divenuta un’accogliente struttura, priva di barriere architettoniche; il terreno circostante è oggi un bel giardino curato, dove giocare, rilassarsi e fare festa; il campo adiacente è un maneggio sempre più frequentato, in cui istruttori equestri svolgono quotidianamente lezioni di ippoterapia e di avvicinamento al cavallo.

COSA FACCIAMO

  • Oltre alla riabilitazione equestre (ippoterapia), le attività che offriamo sono molteplici:
  • Esperienze di vita indipendente per persone diversamente abili presso la struttura “Durante e Dopo di Noi” (all’interno de Il Borgo di Elisa, inaugurata nell’estate 2006);
  • Corsi di informatica, danza integrata, cucina toscana, lingua inglese e spagnola;
  • Corsi di formazione per volontari;
  • Soggiorni, periodi di vacanze, casa ferie per persone normodotate e non;
  • Gite a cavallo, pesca sportiva, escursioni, fisioterapia e massaggi;
  • Location per seminari, convegni, riunioni aziendali, feste private (compleanni, battesimi, anniversari, Prime Comunioni, Cresime, ecc.), meeting, formazione.

COSA ABBIAMO INTENZIONE DI FARE

Oltre ad assecondare le richieste che di volta in volta ci vengono presentate dagli operatori e dai familiari dei ragazzi disabili, i progetti che intendiamo realizzare e che ci stanno più a cuore sono i seguenti:

  • Maneggio coperto…per poter svolgere le lezioni di ippoterapia con regolarità, anche quando le condizioni atmosferiche ce lo impedirebbero;
  • Piscina coperta e riscaldata…per sviluppare l’acquaticità in un ambiente a misura di disabile, con ausili all’avanguardia e con una temperatura dell’acqua tale da agevolare le pratiche riabilitative;
  • Progetto “TR-Handy”…una linea di moda che tenga conto delle difficoltà motorie dei ragazzi e delle ragazze disabili, senza rinunciare al gusto estetico dei capi e soddisfare al contempo il loro legittimo desiderio di sentirsi a proprio agio nelle molteplici occasioni di vita quotidiana.

borgo elisa mugello

Niente da eccepire su questo grande esempio di volontà, attenzione e solidarietà. Siamo ben felice di renderlo ancor più visibile.

Contatti:

La sede legale dell’Associazione è a Firenze in via de Sanctis, 27. “Pianeta Elisa Onlus” opera dal 2003 all’interno del “Il Borgo di Elisa”, centro di riabilitazione e di socializzazione nella verde campagna del Mugello, nel comune di Borgo S. Lorenzo (Località Larciano, Via di Faltona) e a soli 25 km da Firenze, facilmente raggiungibile in auto.

Tel. 0558456975

Cell. 3483348892

Fax. 0558468235

Email: gianna.banci@pianetaelisa.it

Note della Redazione:

Per ogni ulteriore informazione potete contattare la Sig.ra Gianna che vi risponderà sicuramente quanto prima. Appena avremo il tempo sarà nostro gradito compito far visita personalmente alla struttura e darvi ulteriori dettagli. Grazie a Stefania Bucelli per la segnalazione.


Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili
Chi siamo

“Diversamente Agibile” nasce dal presupposto che nessuno meglio di chi ne usufruisce può recensire un servizio.

In questo caso si parla di accessibilità a strutture e attrazioni turistiche in genere (hotel, bar e ristoranti, musei, ecc...).

Ecco l'idea creare questo sito/blog dove raccogliere tutte le esperienze di persone disabili, con reportage scritti, fotografici e filmati dei loro viaggi, in modo da fornire informazioni utili ad altri disabili che vogliono frequentare gli stessi posti. Ovviamente ci potranno essere anche note negative se vi sono incontrate barriere architettoniche o disservizi. La collaborazione è il cuore di questo progetto.

Inoltre le strutture stesse ci possono informare sulla propria accessibilità, offrendo però qualcosa in più della semplice segnalazione che vediamo in molti siti web...

continua a leggere

Pagina Facebook
Omaggio ai nostri Soci
La nostra visita alle cantine di Montalcino al Castello Banfi
Alle Cantine di Montalcino