chiudi


Google+

Ultimi Articoli

Giada a Rimini: un mare di amicizia

3
16
agosto

E noi aggiungiamo anche un Mare Accessibile! Eccoci a riportarvi il racconto di Giada per il Turismo Accessibile a Rimini e soprattuto la sempre meravigliosa emozione della vera amicizia.

Estate!! Voglia di mare e di vacanze…  un sabato sera io e  una mia amica usciamo. Una serata comune, ma divertente… pizza e poi a sentire le canzoni di battisti. Ci hanno fatto comprare un biglietto che andrà in beneficienza per i non vedenti. Mah si andiamo!!!!! E cosi tra una chiacchierata e l’altra le chiedo:

Giuly che fai quest’estate?

“ niente di particolare, dovevo andare in Germania ma penso salti…. Però cavoli ho bisogno di vacanze….

Cosi decidiamo che vogliamo organizzare un viaggio insieme… non sappiamo ancora bene né quando, ne dove ne come ma siamo certe di voler partire…

“ dai… domani vieni da me cosi mi aiuti a studiare, convinco mio padre, e poi vediamo tutto…

La domenica vado da Giulia, studiamo insieme, parliamo con i suoi, all’inizio sono un po’ titubanti… ma poi si convincono….

Dove andiamo?

So di un posto in Liguria che ha pure la job (una carrozzina x la spiaggia…)

In liguria non hanno posto…ed è anche caro….

Che casino Giuly…. Non so se riusciamo a organizzare tutto cosi in fretta…è il 4 e partiamo il 10. Dopo il 20 abbiamo entrambe da fare. Tu lavori e io parto in montagna. Manca poco tempo:

“ ma io voglio andare, si fa!!!!”guardiamo altri posti!!!!

Cosi cercando su internet, troviamo posto a rivabella (rimini) in hotel accessibile e poco costoso…

Voilà, il grosso è fatto… una telefonata veloce e l’albergo è prenotato… non ci crediamo ancora…

La spiaggia è accessibile… ma non conoscono la job…. Decido di ordinarla il lunedi… il mercoledi’ mi arriva!!! Che bello….

Non faremo troppa fatica… la Vacanza è tale x entrambe ed è giusto rilassarsi e divertirsi insieme senza stancarsi eccessivamente…

Ok… si parte!!!! Il treno è attrezzato, l’assistenza disabili ci aiuta con tutti i bagagli e arriviamo a destinazione…. Come da accordi all’arrivo ci viene a prendere il personale dell’hotel che è molto gentile e disponibile….

L’hotel Marylise è confortevole ed effettivamente accessibile.

stanza

bagno accessibile

Quando andiamo in spiaggia la gente ci guarda… tutti pensano che siamo sorelle, o che Giulia sia volontaria e tutti i giorni la risposta è “ no siamo amiche”

Giulia riflette con me sul fatto che la gente ragiona cosi perché si vedono in giro pochi disabili con amici….

Ci divertiamo in acqua… abbiamo job e materassino… è tutto semplice e sicuro… Giulia è un po’ pazza… pazza come me… in acqua è uno spasso… “ ti faccio saltare dai”…  con certe persone senti davvero che la disabilità non è un problema…. Facciamo il bagno 2 volte al giorno… (anche tre se è troppo caldo) e non è stancante…

Con la job possiamo girare l’intera spiaggia… andiamo dappertutto, partecipiamo all’acqua gym e i balli di gruppo.  I nostri vicini di ombrellone sono gentili e se abbiamo bisogno ci aiutano. “ vedi che bello, al mare con te, non faccio nulla, ci danno sempre una mano!!!! Il secondo giorno conosciamo federica e stefania, 2 sorelle di torino con le quali diventiamo amiche e con loro decidiamo di andare in pedalò e usciamo ogni sera.

Un giorno io e Giulia decidiamo di andare a oltre mare x vedere i delfini… il bus non è attrezzato ma Giulia non si ferma!!! L’autista non ci aiuta ma con fatica saliamo lo stesso…

L’amicizia supera tutto…. Fatica e scortesie delle persone.

Giulia alla fine di quella giornata è stanca ma felice perché ho realizzato un mio piccolo sogno e crede che insieme ne possiamo realizzare altri… noi sappiamo che “ il futuro è di chi crede nella bellezza dei propri sogni… decidiamo anche di andare a monte bello, una gita turistica. Questa volta la giornata scorre più facilmente. Ci aiutano di più.

E cosi tra mille risate, tanto divertimento e continue dimostrazioni d’amicizia E Certo, anche un po’ di fatica condivisa che sapevamo essere parte dell’avventura, sono trascorsi 10 giorni stupendi.

Dobbiamo tornare a CASA… UFFA….MA SIAMO PRONTE A RIPARTIRE…

Il ritorno è tutto un programma…

Il treno ha 80 minuti di ritardo… perdiamo la coincidenza e i nostri genitori ci devono  venire a prendere a Piacenza. Anche questo fa parte del gioco.

Grazie di tutto Giuggy

Grazie per esserci sempre…

Un’amica è cosi… proprio come te….

Ti voglio bene,

Giada

fumetti diversamenteagibile


Il Mare Accessibile a Torre dell’Orso

1
7
agosto

Per il Turismo Accessibile oggi un racconto di Giorgiana scritto dall’amico Luigi a Torre dell’Orso in quel di Lecce. Leggiamo:

Torre dell’Orso è una rinomata località balneare del comune di Melendugno (circa 20 KM da Lecce sulla costa Adriatica). Per informazioni sul tipo di spiaggia o appartamenti è possibile consultare il seguente sito:

www.torredellorso.com

Il nostro gruppo, formato da tre persone inclusa una persona diversamente abile, è stato in vacanza dal 17 al 31 Luglio in appartamento ed il giudizio è molto positivo.

Partiamo dalla spiaggia: è lunga quasi un km, è accessibile e fornita di parcheggi per persone diversamente abili; laddove il parcheggio disabili fosse tutto occupato è possibile parcheggiare nel vicino parcheggio comunale senza dover pagare.

Una piattaforma rettilinea conduce sino alla spiaggia. Noi abbiamo scelto il lido “La Pineta”, si distingue per il colore blu degli ombrelloni. Il personale è molto accogliente, disponibile e anche molto sensibile nei confronti delle persone diversamente abili. Il lido è dotato di opportuna sedia per consentire il bagno alle persone con problemi di deambulazione ed i bagnini sono disponibili nell’aiutare il passaggio dalla carrozzina alla sedia (job) per il bagno; per tale ragione è facile incontrare persone disabili.

Al mattino la spiaggia risulta affollata con annessa animazione dei villaggi: balli di gruppo, lezione di stretching, gioco aperitivo etc, (almeno nel periodo in cui siamo stati) verso le 13.00 inizia a svuotarsi poiché molti ombrelloni sono affittati dai vicini villaggi. Il pomeriggio trascorre molto serenamente. Sconsiglio vivamente la spiaggia libera in quanto di libero ha solo il passaggio: è molto affollata e non pulitissima!

Il paesino è molto carino e piccolino ed è pianeggiante. La sera è possibile fare una passeggiata anche se noi ci siamo spostati nei paesini vicini: c’è sempre una sagra dove recarsi per mangiare. La famosa gelateria Dentoni, di cui si narrano gelati superlativi, a me è sembrata appena sufficiente. Abbiamo avuto qualche problema con il bancomat! Non ne funzionava nessuno!

Durante la nostra permanenza ci siamo spostati. Abbiamo fatto il giro delle grotte partendo da Santa Cesarea Terme. Il personale delle imbarcazioni è molto gentile e corre in aiuto per il trasbordo delle persone con difficoltà; le strutture non sono adattissime per le persone con disabilità ma con l’aiuto del personale si riesce a far tutto.

Siamo stati ad un concerto al Castello di Otranto, che è assolutamente off limits, ma è possibile accedere al fossato da un cancello riservato al personale; anche in questo caso ce la siamo cavati alla grande!

Santa Maria di Leuca è stupenda: poche persone nei giorni infrasettimanali e i pochi lidi sono costruiti su pedane accessibili. Qualche difficoltà si presenta per fare il bagno.

Marina di Pescoluse, definita le Maldive del Salento, merita anche se leggermente differente dalle immagini riportate sulle riviste. Il lido “Le Maldive” è carino nonostante il personale maleducato e poco gentile. La spiaggia è scoscesa e presenta qualche difficoltà nell’accesso, non adeguata per persone in carrozzella. Le docce presentano un gradino di oltre 10 cm e non ci sono spogliatoi adeguati. Noi ci siamo arrangiati con separé improvvisati utilizzando teli da mare.

Porto Cesareo (Ionio) – Torre CalimenaLido Togo Bay. Il lido è molto carino, giovane e VIP. L’unico problema è come raggiungerlo: poche indicazioni e molto lontano se si parte dall’altra costa. Il giorno in cui siamo stati era molto ventilato, ma le zanzare ci hanno comunque utilizzato come banchetto! Appena arrivati il bagnino ha esordito che il regolamento non prevedeva il consumo di cibi/bevande portate da fuori, il mio sguardo ha espresso il seguente concetto: “noi famo come ce pare e non me ostacolà che dopo un’ora e mezzo de viaggio me te magno!”. Ci siamo resi conto che anche gli altri hanno utilizzato la medesima regola. Il lido non è accessibile comodamente.

In conclusione consiglio a tutti di visitare il Salento dove c’è Sole Mare e Vindu (vento). Torre dell’Orso è accessibile e con qualche piccolo accorgimento è possibile spostarsi su tutto il tacco, ricordandosi di prenotare e di chiedere le modalità di accesso.

Buone vacanze!

spiaggia accessibile

ndr.

Grazie di Cuore ai nostri amici per il racconto e le Foto.


Spiaggia Accessibile a Tutti a Riccione

29
luglio

“SpiaggialiberAtutti” La prima spiaggia d’Europa interamente accessibile ed ecosostenibile realizzata a Riccione.

logo iniziativa

A partire da Giugno 2007 a Riccione, la prima destinazione turistica in Europa ad essere dotata di una spiaggia interamente accessibile ed ecosostenibile, il Bagno Giulia n°85 di Riccione.

Il Bagno Giulia n°85 di Riccione è la prima “SpiaggialiberAtutti”, un progetto pilota nell’ambito dell’accessibilità delle strutture balneari: un’opportunità di adeguamento degli stabilimenti verso un’offerta di qualità, dove spiaggia e mare siano sinonimi di turismo ecosostenibile ed accessibile. Il progetto coniuga la sostenibilità ambientale e la sostenibilità sociale, privilegiando l’uso di materiali eco-compatibili, fonti energetiche alternative e la creazione di un ambiente che sostiene la condivisione di strutture e spazi, senza “ghettizzare” persone ed esigenze.

La nuova “Spiaggia LiberAtutti” ha inaugurato un percorso di modernizzazione delle strutture ricettive balneari nell’ottica di un turismo europeo, sia sostenibile che accessibile, attento al contenimento degli impatti ambientali (sostenibilità ambientale) quanto all’abbattimento delle barriere architettoniche (sostenibilità sociale). Infatti, gli interventi ed opere sono stati attuati per garantire un’ampia accessibilità a 360° a tutti i servizi dello stabilimento dando opportune garanzie e supporti ai diversabili per le attività di balneazione.

Ogni diversamente abile sarà libero di poter scegliere il proprio stabilimento balneare valutando la qualità dei servizi offerti senza dover dipendere, come oggi accade, dalla necessaria quanto vincolante assistenza di una persona.

Per maggiori informazioni:

arch. Massimo Briani
Unità Sviluppo Sostenibile
Provincia di Rimini
tel.: 0541716321/317
fax.: 0541716305
e-mail:
turismosostenibile@provincia.rimini.it
siti web:
www.turismosostenibile.provincia.rimini.it
www.turismo-sostenibile.org

foto spiaggia accessibile

STABILIMENTI BALNEARI ADERENTI AL PROGETTO

“SPIAGGIALIBERATUTTI” NELLA PROVINCIA DI RIMINI

N° Stabilimento Balneare / Comune

  • Bagni 33 – Cattolica
  • Bagno Secondo 32 – Riccione
  • Bagno Giulia 85 – Riccione
  • Bagno 27 – Rimini
  • Bagno Egisto 38 – Rimini nord

TOTALE

n°5 Stabilimenti Provincia di Rimini

ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA ADERENTI AL PROGETTO

“SPIAGGIALIBERATUTTI” NELLA PROVINCIA DI RIMINI

Nome Cooperativa Bagnini / Comune

  • Consorzio Operatori Marina Riminese – Rimini
  • Società Cooperativa Nautilus – Misano Adriatico
  • Cooperativa Marinai Salvataggio Misano – Misano Adriatico
  • Cooperativa Bagnini di Bellaria-Igea Marina – Bellaria-Igea Marina

TOTALE

n°4 Associazioni di Categoria Provincia di Rimini

SCARICA BROCHURE

brochure


Hotel Kursaal Riccione Accessibile

1
10
luglio

La nostra cara amica Tina ci ha segnalato questo Hotel Accessibile a Riccione con vicina anche la spiaggia accessibile, leggiamo:

L’Hotel è situato a pochi metri dal mare, anzi sul mare c’è un’entrata con piccolissimo scivolo che ho potuto percorrere da sola (è davvero uno scivolo minimo) differente da altri Hotel della zona, poichè ho fatto un giro nella vicinissima Via Dante dove ci sono i negozi e il passaggio turistico e notavo (deformazione professionale) le entrare degli altri Hotel, tutte avevano una specie di scivolo, ma di quelli che ho avuto la possibilità di vedere nessuno mi è parso completamente a norma, mi sembrava troppo ripido, oppure alla fine dello scivolo c’era un dislivello con la superficie della strada…certo con l’aiuto di qualcuno è meglio di un gradino, ma nell’Hotel dove sono stata si può fare anche da soli.

La camera era spaziosa, l’igiene impeccabile, il cibo buonissimo e abbondante, direi anche troppo! C’è una piscina nell’Hotel, e il bagnino più volte mi ha chiesto se volevo immergermi, c’era l’attrezzo apposito, ma non sono entrata in piscina, quando non ero in spiaggia sostavo a bordo piscina, c’è uno spazio apposito con sdraio e al riparo dal sole un altro spazio con sedie e tavolini nelle vicinanze del bar aperto fino a tarda sera.

La mia camera era al secondo piano, c’è un ascensore (purtroppo in alcuni orari sarebbe stato opportuno ce ne fossero due :-D) l’Hotel è frequentato da molte famiglie con bimbi piccoli…(c’erano anche i miei nipotini ).

Allego le foto della spiaggia con passerella e posto adibito per la carrozzina con tettoia per ripararsi dal sole, per accedere alla spiaggia anche li c’è uno scivolo, in discesa a me sembrava un pò ripido (ma io ho una carrozzina superleggera ed è una mia impressione che se la pendenza non è quella alla quale sono abitutata mi sento cadere in avanti…ma c’era sempre un signore che mi chiedeve se volevo aiuto, che lui era li apposta.

La foto della camera con balcone vista mare (camera con tv aria condizionata e con un intelligente sistema per chi si dimentica le luci accese o altro) in pratica quando si esce dalla camera si riprende il badge che si è usato per entrare (che viene posto in un apposito posto tipo presa) e se ci si dimentica luce, aria condizionata o phon che sia acceso dopo pochi secondi che il badge non è più in sede, tutto si spegne automaticamente!

Foto dei particolari bagno e del box doccia la sala da pranzo è ampia, con vetrate  vista mare e con tanti specchi che rendono l’ambiente gradevole…almeno a me sono piaciuti….

Ci sono inoltre possibiltà di escursione all’Oltremare o ad altre attrattive del posto, in Hotel vi sono tutti i depliants.

foto hotel e spiaggia

tel.0541.644100 – fax 0541693575

Tina

P.S. = unica nota dolente, arrivando io in treno alla stazione di Riccione all’andata sono incappata in un individuo addetto al sollevatore che ha eseguito una manovra per accompagnarmi all’uscita a dir poco incosciente…ma ho proveeduto a segnalare un reclamo alle ferrovie sperando che venga messo un ascensore , o un montascale…o è chiedere troppo?….


In Liguria la Veleggiata Solidale

11
aprile

Vi giriamo con piacere una segnalazione d’iniziativa molto interessante e lodevole:

Veleggiata Solidale

unione solidale

Con la Medaglia del Presidente della Repubblica

Sabato 29 e domenica 30 maggio 2010 avrà luogo la “VELEGGIATA SOLIDALE”, consueto appuntamento di inizio estate, organizzato da handarpermare onlus.

Come ogni anno la VELEGGIATA si propone di far conoscere all’opinione pubblica le potenzialità della pratica della vela nell’ambito del disagio fisico-psichico-sociale. Uscire in barca a vela non rappresenta soltanto un modo di praticare una disciplina sportiva, ma diventa un’occasione unica in cui il coinvolgimento emozionale, la gratificazione ed il senso di autostima vengono amplificati enormemente.

La VELEGGIATA vuole anche essere un momento di incontro per le diverse realtà associative e non, che si muovono nella stessa direzione e per tutti coloro che vogliono intraprendere un’attività del genere e che hanno bisogno di contatti e di visibilità. Sarà una manifestazione nel segno dell’H DI HAPPY, non destinata ai soliti addetti ai lavori legati al mondo dell’Associazionismo, alle ASL, alle Comunità Terapeutiche ed agli Istituti, ma cercherà di coinvolgere la “gente” in generale, partecipando ad un momento di divertimento e di integrazione sociale.

Quest’anno aderiranno all’evento più di cinquanta imbarcazioni a vela tra cui quelle degli Istituti Nautici della regione, delle Associazioni UVS della Liguria, del Centro Universitario Sportivo CUS di Torino e di armatori privati provenienti da diversi porti della Riviera di Ponente. Inoltre saranno impegnate una quindicina tra unità delle forze armate e gommoni appoggio e servizio dei VV.FF., della Protezione civile S.S. Trinità, della Porto di Imperia S.p.A e dello Yacht Club Imperia.

PROGRAMMA

Sabato  29 maggio 2010

ore 21,00  “Aspettando la Veleggiata” –  serata di musica e spettacolo nello Stabilimento balneare  “Spiaggia d’Oro”.

Domenica 30 maggio 2010

Veleggiata solidale con partenza dal bacino portuale di Borgo Marina – Imperia Porto Maurizio.

Per informazioni:

HANDARPERMARE Onlus

Via Belgrano, 4  18100  Imperia

Tel. 0183 274757 – Fax  0183 276606

www.handarpermare.itinfo@handarpermare.it


Hotel Ausonia accessibile vicino a Spiaggia attrezzata per Disabili

7
7
aprile

Oggi vi parliamo di un Hotel accessibile a disabili, con bagno attrezzato, vicino ad una spiaggia anch’essa accessibile e attrezzata a disabili. L’Hotel si trova a Follonica, sulla costa Toscana e si chiama Hotel ” Ausonia “.

L’albergo è stato ristrutturato nel 2009 ed ora è una delle migliori strutture ricettive della zona.

Composto da 27 camere tra quelle economy e le superior, è dotato di ascensore, bar, ristorante, camera per disabili, giardino interno, veranda relax, stabilimento balneare privato.

foto hotel accessibile follonica

Le camera hanno tutte doccia e asciugacapelli, ventilatore a pale, cassaforte, frigobar, TV sat con schermo piatto. La sala ristorante accoglie sia la colazione al buffet della mattina fornita di prodotti sia dolci che salati, sia il servizio dei pasti principali a seconda dei periodi. I menù sono particolarmente vari e sempre in grado di soddisfare sia gli amanti del pesce che dei piatti di terra; non mancano nemmeno piatti più dietetici o quelli vegetariani. La lista dei vini è buona con vini tipici della zona come quelli del Monteregio, classici toscani e i più noti nazionali.

Queste le foto della stanza:

foto accessibili disabili follonica

foto stanza accessibile a follonica

foto bagno accessibile follonica

hotel follonica accessibile disabili foto

Come abbiamo detto inizialmente, vicino l’Hotel c’è la spiaggia con accesso disabili, sia una spiaggia privata dell’Hotel, sia più avanti. Ne avevamo parlato in questo post:

Follonica. spiaggia accessibile

Contatti e informazioni Hotel Ausonia:

Viale Matteotti, 74 – Follonica (Grosseto)

info@hotelausonia.it

+39 0566 40096

Sito: www.hotelausonia.it

Note della Redazione:

ricordiamo sempre che i disabili non sono tutti uguali, ognuno ha le sue esigenze, quindi è sempre bene chiedere se avete dubbi o bisogno di altri dettagli. Questo Hotel non è stato visionato dal nostro staff.


Santa Margherita Ligure con spiaggia accessibile a disabili

1
12
marzo

Grazie al nostro amico Stefano vi segnaliamo la spiaggia accessibile a disabili che si trova a Santa Margherita Ligure (GE).

La porzione di spiaggia dove si realizza il progetto è libera ed aperta a tutti, ma chi ha difficoltà motorie, di qualunque genere, ritroverà una cabina-spogliatoio ampia, pedane per raggiungere il mare e la possibilità di utilizzare tre speciali carrozzine da mare, di cui una “Job” e due “Sand and Sea“, appositamente realizzate per permettere la balneazione. Durante l’orario di apertura sarà presente personale qualificato per l’assistenza e il corretto utilizzo delle attrezzature.

La spiaggia libera attrezzata per disabili è stata realizzata grazie al progetto “Mare per Tutti” 2006/2007 dello sportello Informa Disabili di Santa Margherita Ligure in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con il contributo della fondazione CARIGE.

Località “Ghiaia” Lungomare di Santa Margherita Ligure Sand and Sea.

(Cliccate sull’immagine sottostante per scaricare la brochure)

spiaggia accesibile liguria

Per informazioni:

Associazione Paratetraplegici Liguria

Via Aurelia, 56 – 16167 Genova

tel. e fax  010 329 11 77

email:  aspal@tele2.it

Sportello Informa Disabili

Via Dogali, 2 – Santa Margherita Ligure (GE)

tel. e fax  0185 280434

email: cuccoa@libero.itinformadisabilisml@libero.it


Montesilvano abbatte le barriere per i disabili

8
marzo

Tra tutte le problematiche per rendere decente il Turismo Accessibile a Disabili, ci sono realtà in Italia che vanno prese ad esempio, una di queste è Montesilvano, provincia di Pescara. E’ arrivata una segnalazione in redazione che rendiamo pubblica con piacere:

Speriamo di farLe cosa gradita, ma soprattutto utile, inviandoLe la newsletter dell’Ufficio DisAbili della Città di Montesilvano . Tra le numerose iniziative, oltre all’attività di costante aggiornamento del sito, l’Ufficio offre anche un servizio di informazione giornaliero sugli eventi più significativi dedicati alla disabilità. Attraverso una e-mail, le persone iscritte a www.ufficiodisabili.it ricevono notizie relative al mondo della disabilità.

E’ uno strumento utile per tutte le persone con disabilità, ai loro familiari, alle associazioni, agli operatori del settore a tutti quelli che operano a favore dei diritti e del miglioramento della vita delle persone con disabilità.

Claudio Ferrante – Responsabile dell’Ufficio DisAbili

Nel sito troverete molte iniziative lodevoli riguardo l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’ottimizzazione dei servizi utili a rendere la vita di un disabile più fluida nella città, nel turismo, sulle spiagge. A tal proposito vi mostro uno dei video presenti nel sito che riguardano le spiagge accessibili a Montesilvano con le pedane e carrozzine job utili agli spostamenti sulla sabbia e pure per andare in acqua.

Ci sono molte altre iniziative a Montesilvano, vi consiglio quindi di visitare l’utilissimo sito: www.ufficiodisabili.it e iscrivervi alle loro newsletter.

Ringraziamo Claudio per la segnalazione e l’impegno.


Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili
Chi siamo

“Diversamente Agibile” nasce dal presupposto che nessuno meglio di chi ne usufruisce può recensire un servizio.

In questo caso si parla di accessibilità a strutture e attrazioni turistiche in genere (hotel, bar e ristoranti, musei, ecc...).

Ecco l'idea creare questo sito/blog dove raccogliere tutte le esperienze di persone disabili, con reportage scritti, fotografici e filmati dei loro viaggi, in modo da fornire informazioni utili ad altri disabili che vogliono frequentare gli stessi posti. Ovviamente ci potranno essere anche note negative se vi sono incontrate barriere architettoniche o disservizi. La collaborazione è il cuore di questo progetto.

Inoltre le strutture stesse ci possono informare sulla propria accessibilità, offrendo però qualcosa in più della semplice segnalazione che vediamo in molti siti web...

continua a leggere

Pagina Facebook
Omaggio ai nostri Soci
La nostra visita alle cantine di Montalcino al Castello Banfi
Alle Cantine di Montalcino