chiudi


Google+

Ultimi Articoli

Martina ci racconta le sue vacanza da disabile

18
novembre

I limiti culturali del nostro ridente e bel Paese ci sono tristemente noti. Ci siamo abituati alle critiche dei Paesi che si reputano più avanzati di noi e talvolta, ironicamente, ci auto critichiamo. All’estero ci conoscono per la pizza, il mandolino, la pasta … ma anche per la mafia e l’indolenza. L’Italia non è tutta così, è chiaro, si può dipingere a macchia di leopardo, ci sono posti dove l’efficienza e la precisione prevalgono e luoghi dove a prevalere sono altre logiche.

Il turismo in Italia dovrebbe essere un motore di traino economico e in effetti lo è su molti versanti, ma come capita in tutte le categorie e settori ci sono delle lacune evidenti che, come delle macchie o strappi che imbruttiscono e svalutano, sono imputabili all’incapacità di fare proprie delle normative già promulgate e stabili da anni. Qui si tratta non soltanto di ritardo culturale (cultural lag – Ogburn 1922) ma di vera e propria mancanza di volontà, spalleggiata e coperta da chi dovrebbe controllare e non lo fa.

Facciamo l’esempio delle normative per l’abbattimento delle barriere architettoniche, la legge più nota è la famosa Legge 13 del 1989 ed estende la richiesta della sua osservanza a tutti gli edifici, privati e pubblici. Vi è addirittura un decreto che recita: … gli edifici balneari, di sport e cultura, e le strutture della società delle autostrade, devono essere adeguati ai sensi del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 236/89, pena la chiusura degli stessi. Una persona diversamente abile queste normative le conosce molto bene perché “giornalmente” si “scontra” con l’inadempienza delle stesse. La situazione però diviene sconcertante quando alla persona disabile vengono proposte e vendute vacanze in luoghi magnifici e adeguati per portatore di handicap e all’arrivo trova situazioni tutt’altro che adeguate.

Grand Hotel Telese

La struttura di cui sto parlando si trova in provincia di Benevento ed è il Gran Hotel Telese a Telese Terme. Nel sito internet che lo presenta c’è la descrizione di un edificio bellissimo di fine XIX secolo, l’Hotel è a 4 stelle, la cucina è ottima ma il vecchio l’Hotel non è adeguato per portatori di handicap. La struttura principale ha dei vincoli patrimoniali e per ovviare a ciò è stata costruita una dependance di tre piani che fa “scadere” le stelle dell’Hotel. I servizi non sono che l’ombra di quello che si trova nella costruzione principale e soprattutto gli adeguamenti per disabili sono ridicolmente inesistenti.

Per accedere alle camere di ogni piano, il disabile deve valicare un doppio scivolo ripidissimo (e quindi potenzialmente pericoloso per chi su una sedia a rotelle) che fa superare la struttura in ferro della porta d’ingresso. I pavimenti dei corridoi sembrano parquet di legno ma sono di linoleum (quindi non antiscivolo) e non hanno segnalazioni a terra per non vedenti. Le camere per disabili hanno letti troppo bassi (dovrebbero essere 50 cm da terra ma sono a 40 cm) e gli armadi sono impraticabili,  infatti è impossibile appendere alcunché stando seduti su una sedia a rotelle. Il bagno ha la porta che apre esternamente allo stesso, rendendo macchinoso l’accesso; la doccia è senza sedile a parete per il trasferimento della persona non deambulante e i maniglioni d’appoggio messi random (a caso). Il water non è per portatori di handicap ma per normodotati (è piccolo, non distanziato dal muro, basso), anche qui i maniglioni sono inutilizzabili perché posizionati in posti superflui, il bidet è attrezzato in modo tale che il disabile possa lavarsi da seduto sul water con un telefono doccia ridicolo (spruzzini che gettano pochissima acqua: bollente o fredda). Il lavandino è posizionato a 85-90 cm da terra e non è regolabile (l’altezza massima per legge è 80 cm), conseguentemente lo specchio risulta troppo alto e la persona seduta non si vede. Il fon a muro, in dotazione negli hotel a 4 stelle … non c’è.

L’accesso alle Terme si effettua dalla dependance con un ascensore che porta al piano -1 dove il disabile accede ad un corridoio che porta alla struttura per le cure termali, questo corridoio, nel suo primo tratto, è un cantiere. Le cure termali non sono dotate di attrezzature che permettano al disabile motorio di usufruirne e l’accesso è vincolato alla cortesia dei terapisti e dei medici in servizio. La piscina esterna è accessibile al disabile su sedia a rotelle attraverso una rampa non a norme ed è impossibile da praticare senza essere accompagnati (con fatica anche dell’accompagnatore). La piscina non ha facilitazioni per diversamente abili.

Una nota di merito va al personale dell’Hotel, tutti ma proprio tutti sono gentilissimi e disponibili ma tant’è che questo non basta a far superare le difficoltà a chi è “abile diversamente”.

L’aspetto straordinario di tutto ciò è che l’amministrazione dell’Hotel concorre a gare d’appalto promosse dai comuni, che le attivano per fare usufruire delle vacanze alle persone seguite dall’assistenza sociale e, cosa ancor più straordinaria, l’Hotel si presenta così bene da vincere. Così, il povero cliente/utente si trova imprigionato in un soggiorno che non ha scelto e che per accordi politici è ridotto ai minimi termini.

Naturalmente le cose non sarebbero diverse per il diversamente abile anche nel caso si organizzasse la vacanza termale da solo. Inoltre, e questo non è poca cosa, solitamente la persona diversamente abile non si muove da sola e chi ne paga le conseguenze non è solo il disabile ma tutta la sua famiglia. I luoghi vacanza non attrezzati non perdono solo il cliente disabile ma anche tutta la sua famiglia.

Credo che gli albergatori e gli organizzatori di eventi e vacanze del nostro Paese debbano cambiare mentalità e debbano cominciare a comportarsi con più dignità ed orgoglio per recuperare credibilità non solo al di fuori dell’Italia ma anche dai cittadini italiani stessi, normodotati e diversamente abili.

Dott.ssa Martina Zardini, sociologa, diversamente abile motoria da 21 anni.


Grand Hotel Garden Lido con stanza e spiaggia accessibile

3
12
luglio

A Loano, in provincia di Savona, c’è il Grand Hotel Garden Lido che dispone di stanza accessibile e nelle vicinanze una spiaggia attrezzata per disabili in carrozzina.

Garden Lido di Loano da 40 anni è sinonimo di turismo, mare e relax nella Riviera delle Palme.

L’ospitalità è altamente curata con l’attenzione professionale propria di una struttura quattro stelle.

L’albergo, recentemente ristrutturato, gode di una perfetta location fronte mare, tra il porto turistico e la passeggiata delle Palme, vicino al centro storico di Loano.

Il ristorante “Anfitrione” propone menu classici italiani rivisitati attraverso i sapori della cucina ligure.

Il complesso offre, oltre al giardino alberato con piscina, un’ampia spiaggia con ristorante, bar e parcheggio privato. Gli ambienti dell’albergo, eleganti ed accoglienti, attraggono per la luminosità ed i colori del sole e del mare che filtrano dalla peculiare struttura. Tutta le struttura è facilmente accessibile agli ospiti diversamente abili.

camera

bagno attrezzato per disabili

Tutti i servizi sono accessibili senza ostacolo, nel senso che al ristorante, bar, veranda, sala tv ci si puo’ accedere senza alcuno scalino ,tutti sono allo stesso piano.

La struttura è ad 1 chilometro dalla stazione.

Per andare in spiaggia si accede con 2 rampe.

pedana spiaggia

spiaggia accessibile

spiaggia con rampe

Contatti:

Lungomare Nazario Sauro, 9 • 17025 Loano (SV)
Tel. +39 019 669666 • Fax +39 019 668552
Email: info@gardenlido.com

Web: www.gardenlido.com

Come raggiungere l’hotel

In auto:

Autostrada A10 GENOVA – VENTIMIGLIA, uscita al casello di Pietra Ligure. Raggiunta l’Aurelia svoltare a destra; dopo 900 metri girare a sinistra dal passaggio a livello e proseguire sul lungomare.

In aereo:
Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova (68 km).
Aeroporto Nice Côte d’Azur (120 km).

In treno:
Stazione ferroviaria di Loano


Hotel Villa San Francesco: un rifugio senza pensieri forAll

2
23
giugno

L’Hotel villa San Francesco si trova a Legro, una piccola frazione del comune di Orta a pochi minuti dal Sacro Monte e dall’incantevole centro storico dell’antico borgo di Orta da dove è possibile raggiungere e visitare l’Isola di San  Giulio che l’Unesco ha dichiarato patrimonio dell’Umanità. Ricavata da un antico edificio vescovile poi seminario “San Carlo”, la struttura fungeva, fino a qualche decennio fa, da luogo di incontro e di meditazione dei frati francescani che potevano riposarsi e passeggiare nel meraviglioso giardino privato che la circonda.

Facciata Esterna

Ancora oggi l’albergo appartiene alla congregazione dei frati minori dell’ordine francescano, da cui la mia società ha acquisito la licenza di gestione; dispone di 30 stanze di cui 18 doppie e 12 singole tutte dotate di servizi e di collegamento alla televisione.

E’ silenzioso e comodo da raggiungere perchè vicino alla piccola stazioncina di Orta Miasino (passano pochissimi treni che non disturbano la quiete assoluta del luogo) e di un comodissimo ed ampio parcheggio. Un piccolo gruppo di anziani autosufficienti risiede nella struttura da molti anni in modo stabile proprio perché la struttura offre loro tranquillità e ottima ospitalità.

Il nostro desiderio è unire insieme persone giovani, anziani, diversamente abili, partendo da questa considerazione:

Metti un italiano: è un europeo ma anche “diverso” dagli altri europei. Aggiungi un europeo che è italiano, ma diverso da tutti gli altri italiani. Completa il tutto con un disabile che è allo stesso tempo un italiano ed un europeo. È paradossale, complicato, esilarante … è  l’emblema dell’unità nella diversità.

Accessibilità:

la struttura dispone di una bagno attrezzato per disabili, di un accesso a scivolo, di un parco perfettamente in piano e tutte le aeree riservate ai clienti sono senza barriere architettoniche.

Contatti:

Via Prisciola 6

28016 Legro di Orta San Giulio (NO

Tel. +39.0322.90258
Fax +39.0322.911946

E-Mail: info@hotelvillasanfrancesco.it

Web: www.hotelvillasanfrancesco.it


Parigi Accessibile: quali passi si stanno facendo?

2
11
aprile

parigi

Parigi, città teatro di innumerevoli avvenimenti storici epocali e culla dell’arte europea, è da sempre una meta ambita dai turisti di tutto il mondo. Il suo essere un magnete turistico potentissimo, però, non coincide necessariamente con il riuscire a soddisfare tutte le nostre esigenze in termini di sicurezza e accessibilità. Per molto tempo, infatti, è stata una sorta di destinazione avventurosa se ad indossare i panni del turista erano persone diversamente abili: la mancanza di rampe, ascensori, accessibilità dei mezzi pubblici e musei hanno caratterizzato (e penalizzato) per anni la capitale francese.

Nel 2001, tuttavia, il Segretario di Stato per il Turismo ha attivato, a livello nazionale, un’iniziativa chiamata “Tourisme & Handicape”; essa volge a sensibilizzare le strutture e gli enti turistici sulla necessità e l’importanza di offrire assistenza e strutture speciali per le persone disabili. L’iniziativa si è focalizzata su quattro tipi di disabilità (fisica, visiva, auditiva e mentale), a ognuna delle quali corrisponde un simbolo da assegnare per cinque anni a tutte le strutture conformi a una serie di criteri qualitativi prestabiliti. Cliccando su questo link troverete una lista di monumenti e musei con apposti i simboli indicanti quali disabilità sono gestite.

Per quanto riguarda i mezzi pubblici, se la metropolitana non è ancora perfettamente attrezzata per affrontare un’utenza con disabilità (rampe e ascensori non sempre presenti/funzionanti in tutte le stazioni) la situazione è leggermente migliore con la RER (il servizio ferroviario urbano). E’ consigliabile comunque utilizzare carrozzine manuali (affittabili tra l’altro tramite l’agenzia Material Paramedical – Tel: 0033 143 26 75 00) per via del fastidioso gap presente tra il treno e la piattaforma. Per quanto concerne gli altri mezzi di trasporto, sia bus che tram sono ben attrezzati, accessibili, e ideali per avere una panoramica della città mentre ci si sposta da un punto all’altro.

Per quanto riguarda le strutture alberghiere, non sono molte le risorse online che offrono una visione a 360 gradi dell’accessibilità degli alberghi della capitale francese. La cosa migliore è contattare i singoli hotel (o visitarne i siti web) e alla fine della vacanza inserire sul web le proprie recensioni di hotel di Parigi.


Hotel Sans Souci a Riccione: Accessibile a Disabili

1
27
marzo

Oggi vi segnaliamo un Hotel Accessibile a Tutti a Riccione: Hotel Sans Souci con bagno attrezzato, ascensore a norma e camera accessibile. Ecco una descrizione generale:

hotel sans souci

La Famiglia Zangheri gestisce l’Hotel Sans Souci di Riccione da ben 10 anni, un hotel a tre stelle aperto con la cucina, nostro punto di forza, da Aprile fino alla fine di Ottobre.

L’Hotel e situato in una posizione molto tranquilla e circondato da tanto verde; a 200m dal mare, a 500m da viale Ceccarini e 700m dallo stabilimento termale di Riccione.

In questi anni abbiamo sempre cercato di far trascorrere dei momenti sereni a chiunque fosse stato nostro ospite, sia per una notte che per un paio di mesi come accade ancora per alcuni fortunati dei nostri ospiti. Una “vacanza Senza Pensieri” appunto come il nome dell’Hotel fa pensare.

Appena giunti in hotel l’accoglienza, da parte di Alex e Domenica, sara subito orientata a farvi sentire a vostro agio.

Le 33 camere, sono tutte dotate di aria condizionata e telefono;

nelle camere Oro, completamente ristrutturare troverete in piu TV LCD 20 pollici, balcone, frigobar.

Da quest’anno possiamo ospitare persone diversamente abili in carrozzina con una camera con bagno ed un ascensore adeguati alle loro esigenze.

La nostra cucina, curata dalla Sig.ra Teresa, vi fara assaporare piatti tipici della tradizione romagnola, preparati con piacere e cura; un menu pensato per dare la possibilita di mangiare pesce tutti i giorni per chi lo desidera sia a pranzo che a cena, buffet di verdure fresche e di contorni caldi, preparati con prodotti di prima qualità.

L’hotel Sans Souci di Riccione offre molti servizi e tante convenzioni con le TERME, con la Spiaggia N.64 del bagnino Gianni, con Aquafan, Oltremare e, per gli amanti della forma fisica, ingresso gratuito in una Palestra Ginnasium.

All’Hotel Sans Souci avrete anche la possibilita di fare allegre passeggiate nelle vie di Riccione con le bici dell’hotel.

hotel accessibile

La sicurezza e molto importante per i nostri ospiti percio l’hotel offre un servizio di portineria 24 ore su 24 con il Sig. Ezio, e per le vostre auto, un parcheggio custodito e assicurato a poca distanza.

Per chi arriva con il treno (la stazione si trova a 400m) servizio di navetta da e per la stazione.

Il bagno accessibile:

bagno accessibile

Per informazioni e prenotazioni:

Hotel San Souci ***

Viale Trento Trieste, 38 47838 – Riccione (RN) – Italia

Tel.0541/601203-Fax 0541/1900930

Web: www.hotelsanssouci.it

Email: info@hotelsanssouci.it


Il Meridiana Hotel a Taormina Accessibile a Disabili

2
23
marzo

Uno dei luoghi più belli d’Italia e del mondo: Taormina. Oggi per il Turismo Accessibile a tutti vi presentiamo un Hotel Accessibile a Disabili a Taormina. E’ il Meridiana Hotel di cui vi diamo dettagli e foto grazie alla collaborazione preziosa dello staff.

meridiana hotel taormina

Il Meridiana Hotel Taormina è immerso in uno degli scenari più affascinati della Sicilia, l’incantevole ed esclusivo panorama, le numerose bellezze artistiche e naturalistiche presenti nel territorio, la quiete ed il relax sono le premesse per una vacanza indimenticabile.

La struttura è posta a 100 metri sul livello del mare, poco distante dal centro di Taormina e dal famoso Teatro Greco Romano, perfettamente incastonata nel paesaggio di cui rispetta la naturale armoniosità che rendono Taormina una delle tappe obbligate per le vacanze in Sicilia.

L’albergo, sviluppato su due piani è di nuova costruzione, tutte le camere sono panoramiche e con vista sul golfo di Taormina GiardiniNaxos; ognuna è dotata di terrazzo attrezzato per godersi momenti di piacevole relax.

Al secondo piano, in un elegante terrazzo panoramico è possibile gustare la colazione.

Nel terrazzo al primo piano invece, si possono trascorrere piacevoli momenti di lettura.

Accessibilità:

Una delle camere Superior è riservata ai diversamente abili, con letto matrimoniale, letto aggiuntivo e bagno e terrazza attrezzati a norma di legge.

Il Meridiana Hotel non ha barriere architettoniche perchè è dotato di comodi scivoli che dall’esterno arrivano sino all’interno della struttura, ove si trova un grande ascensore accessibile alle sedie a rotelle.

La stanza accessibile e attrezzata per disabili, maniglioni, seggiolino in doccia:

hotel meridiana

Il Meridiana Hotel Taormina ha un suo punto di forza particolare che risiede nel contenimento dei consumi grazie a particolari accorgimenti sia nell’involucro edilizio che ha tenuto conto delle più severe normative antisismiche con un’ attenta progettazione ed uso di materiali ecologici, che nella gestione degli impianti e nell’utilizzo di energie rinnovabili come quella derivante dall’impianto fotovoltaico e solare termico per la produzione di energia elettrica ed acqua calda che consente di risparmiare oltre il 50% dell’energia necessaria al funzionamento delle caldaie per riscaldamento dell’acqua sanitaria. Tutto ciò ci consente di identificarci come Hotel Ecocompatibile.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:

Meridiana hotel taormina – Via madonna delle grazie, 1/bis

Tel: +39 0942.625616 Tel 2: +39 0942.626228 – Fax: +39 0942.624640

E-mail: info@meridianahoteltaormina.com

Web: www.meridianahoteltaormina.com


Hotel Italia a Trieste: Accessibile a Disabili

2
2
marzo

Continuiamo il nostro giro in Italia tra gli Hotel Accessibili a Disabili. Oggi vi portiamo nella bella Trieste. Lo Staff di Hotel Italia ci fornisce una descrizione generale della struttura e dell’accessibilità.

Ci troviamo nel cuore di Trieste, a pochi passi dalla stazione ferroviaria, dalla spettacolare Piazza Unità d’Italia e dal centro congressi, in posizione strategica ed ideale per una visita turistica o per un viaggio di lavoro.Edificio storico del 1806, il nostro Hotel Italia è stato recentemente rinnovato, arredato con gusto e dotato delle più moderne tecnologie. Mette a disposizione degli ospiti 38 camere (doppie, doppie uso singola e familiari), distribuite su tre piani, accessibili con ascensore e scale.

Entrata

I nostri servizi:

  • Reception 24/24 h con personale qualificato
  • WiFi gratuito in tutte le camere
  • Ricco buffet delle colazioni
  • Minibar in ogni camera
  • Servizio lavanderia consegna entro 24h
  • Garage nelle vicinanze dell’hotel – servizio di valet parking
  • Prenotazione spettacoli, transfer, ristoranti, escursioni, ecc.
  • Noleggio biciclette

L’hotel e le nostre camere:

Entrata esterna Hotel

L’intera struttura è stata realizzata secondo le più severe normative CEE in materia di accessibilità. All’ingresso, completamente privo di barriere architettoniche, disponiamo di posti auto riservati per il carico e scarico di persone e bagagli. Le porte automatiche e la rampa permettono di raggiungere in tutta sicurezza la reception, un confortevole angolo bar e l’ascensore (predisposto per l’accesso in carrozzina). Le nostre camere, spaziose e arredate con legno di ciliegio e dipinte a caldi colori pastello, sono state completamente insonorizzate e sono tutte accessibili a diversamente abili. Una di queste è stata realizzata appositamente per portatori di handicap.

doccia accessibile

I pavimenti in ceramica e i tendaggi ignifughi consentono di trascorrere un piacevole soggiorno anche agli ospiti più sensibili (allergici) ed esigenti.

La climatizzazione totale estate-inverno, regolabile manualmente in ogni camera e il ricambio d’aria automatico garantiscono il massimo comfort per un buon riposo diurno e notturno. In ogni piano disponiamo di ampi spazi con salotti di lettura e incontro che fanno del nostro hotel Italia una residenza ottimale per un soggiorno in tutta comodità e serenità.

Oltre al telefono con linea diretta, alla TV satellitare e al frigobar, ogni camera è dotata di cassaforte, porta d’ingresso con serratura automatica auto-bloccante, comando elettronico per l’accensione delle luci e impianto elettrico con protezione.

Riepilogo Accessibilità:

descrizione accessibilità

Per informazioni ulteriori e prenotazioni:

Hotel Italia*** Trieste
Via della Geppa 15
34132 Trieste
Tel. +39-040-369900
Fax. +39-040-630540
Mobile: +39-329-2780116
e-mail: info@hotel-italia.it
web: www.hotel-italia.itwww.hotelitaliatrieste.it


Una grande dimora nel Salento resa accessibile a disabili

28
febbraio

Nel cuore del Salento, a Specchia (LE), uno dei 100 borghi più belli d’Italia, distante pochi minuti da splendide spiagge sullo Ionio ed ugualmente vicina a selvagge scogliere sull’Adriatico, sorge Residenza De Donno, ideale punto di partenza per vivere il mare del Salento.

Dal restauro di una grande dimora signorile a pochi passi dal centro storico, sono stati creati quattro appartamenti climatizzati di cui uno (lilla) specificatamente studiato per ospiti diversamente abili.

Vediamo alcune foto, tra cui il bagno accessibile con maniglioni e doccia con seggiolino:

bagno e stanza accessibile

La struttura dispone, tra l’altro, di un grande giardino privato con parcheggio interno, lavanderia attrezzata ed ogni altro confort.

Per prenotazioni e ulteriori dettagli:

  • Maggiori informazioni direttamente sul sito www.alsalento.it o dai proprietari al nr. 333 4422866 o 0547 601745

n.d.r.

Ringraziamo lo Staff per la disponibilità e la collaborazione.


123

Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili
Chi siamo

“Diversamente Agibile” nasce dal presupposto che nessuno meglio di chi ne usufruisce può recensire un servizio.

In questo caso si parla di accessibilità a strutture e attrazioni turistiche in genere (hotel, bar e ristoranti, musei, ecc...).

Ecco l'idea creare questo sito/blog dove raccogliere tutte le esperienze di persone disabili, con reportage scritti, fotografici e filmati dei loro viaggi, in modo da fornire informazioni utili ad altri disabili che vogliono frequentare gli stessi posti. Ovviamente ci potranno essere anche note negative se vi sono incontrate barriere architettoniche o disservizi. La collaborazione è il cuore di questo progetto.

Inoltre le strutture stesse ci possono informare sulla propria accessibilità, offrendo però qualcosa in più della semplice segnalazione che vediamo in molti siti web...

continua a leggere

Pagina Facebook
Omaggio ai nostri Soci
La nostra visita alle cantine di Montalcino al Castello Banfi
Alle Cantine di Montalcino