chiudi


Google+

Ultimi Articoli

FOLLONICA 2011: in cammino verso la gioia di vivere

20
ottobre

Abbiamo scritto qualche giorno fa di questa iniziativa, potete leggere questo articolo, e adesso riportiamo il racconto di altre persone che hanno partecipato:

Anche quest’anno l’associazione ‘la Strada per l’Arcobaleno’ ha organizzato una settimana di soggiorno estivo all’insegna dell’autonomia e dell’autogestione per i ragazzi con spina bifida e/o idrocefalo. E questo anno insieme all’associazione AVISB anche se a mio parere non c’è stata una grande interazione tra i componenti dei due gruppi, forse per motivi organizzativi diversi.

arcobaleno

La meta di quest’anno è stata il camping Pappasole a Riotorto, vicino Follonica, in Toscana.

Il villaggio turistico, situato ad una decina di minuti a piedi dal mare, era molto bello e dotato di tutte le strutture per lo sport e il tempo libero: 4 piscine, di cui una persino con l’idromassaggio, campo da tennis, calcio e basket, a cui si poteva accedere liberamente e senza alcuna difficoltà. Inoltre c’era un bel bar che è poi divenuto il nostro punto di ritrovo serale per allegre chiacchierate in compagnia, sorseggiando buonissimi cocktail.

Noi ragazzi, insieme agli operatori (infermieri, terapisti occupazionali e volontari), alloggiavamo in spaziosi e confortevoli bungalow dotati di un angolo cottura e di un bagno ampio e accessibile alle carrozzine ed avevamo a disposizione all’interno del villaggio altri 6 bagni completamente accessibili, una comoda per le necessità più particolari,  job per la spiaggia ed un servizio navetta a chiamata per chi non se la sentiva di camminare fino alla spiaggia.

Questa settimana è stata densa di eventi ed avvenimenti tra pomeriggi passati a sguazzare nell’acqua, partite di basket in carrozzina tra ragazzi disabili e operatori (rigorosamente seduti in carrozzina!) e calcetto tra gli operatori delle due associazioni. Non c’è stato proprio il tempo di annoiarsi! Abbiamo persino inscenato lo spettacolo teatrale ‘Aladdin’  ed è stato un successone! L’intero villaggio ci ha applaudito!!

Sono state inoltre organizzate gite guidate all’Isola d’Elba, a Siena e a Firenze, e per me che ho partecipato a tutte è stato sinonimo di divertimento assicurato, a partire dai viaggi in pullman in cui noi tutti abbiamo cantato a squarciagola canzoni e chiacchierato allegramente.

Inoltre i viaggi sono stati organizzati nei minimi dettagli e le tappe bagno sono state sempre rispettate: il tutto si è svolto con la massima tranquillità e calma. L’unica nota negativa è stata causata dal caldo di Siena… ma chi poteva prevederlo? Meno male che poi a Firenze è stato tutto perfetto e ci siamo ripresi!

Questa è stata la mia prima esperienza di vacanza con l’associazione italiana spina bifida la Strada per l’Arcobaleno, vengo dal Piemonte, e per questo all’inizio ero un po’ intimorita dal fatto che non conoscessi quasi nessuno del gruppo, ma credetemi, fin da subito si sono  create una complicità e un’intesa fortissime tra me, i miei nuovi amici e gli operatori. Riguardo a quest’ultime figure, ci tengo a sottolineare che le cose che mi hanno positivamente impressionato sono state l’allegria, la spontaneità e l’umiltà con cui fin da subito ognuno di loro è entrato in relazione con noi. Infatti non ho per nulla percepito il differente ruolo che ognuno di loro ricopriva, ma anzi, al termine della settimana, dopo aver potuto condividere una parte di noi, delle nostre speranze, gioie e dolori, sembravamo tutti una grande famiglia da tutta Italia (facendo un piccolo resoconto penso che mancavano solo ragazzi della Valle D’Aosta, Trentino, Molise e Basilicata!).

Le emozioni intense e piacevoli che ho vissuto durante questa settimana mi hanno lasciato un segno indelebile nel cuore e mi hanno fatto capire appieno il vero significato delle parole condivisione e amicizia”.

Elisabetta

la Strada per l’Arcobaleno

Anche quest’anno da sabato 20 agosto a sabato 27 agosto si è ripetuta l’esperienza del soggiorno estivo  con il progetto “Alla scoperta dell’Italia Accessibile” organizzato da la Strada per l’Arcobaleno. Per me è stata la terza esperienza.  Quest’anno è stata una esperienza molto interessante anche se all’inizio un po’ faticosa prima di abituarsi, esperienza vissuta all’interno degli appartamenti del Village Camping  “Pappasole” di Follonica che ci han ospitato. Durante gli altri anni non avevo potuto completamente sperimentare il mio grado di autonomia mentre durante la scorsa estate abbiamo vissuto l’autogestione all’interno della casa (ordine, pulizia e cucina) aiutati dai volontari e la gestione di noi stessi per quel che possibile. Tra i volontari ci sono stati 2 terapisti occupazionali che ci davano dei consigli su come affrontare al meglio i nostri limiti quotidiani.

All’interno del villaggio erano presenti anche altri spazi di relax divertimento  quali ad la piscina e la spiaggia attrezzato dove fare il bagno e la discoteca la sera. Per non parlare delle varie gite fuori sede come all’Isola d’Elba, (anche se io non sono andata),  Siena, città  bellissima e infine Firenze città meravigliosa ed accessibile. Molto interessanti sono stati anche i momenti di confronto in spazi messi a disposizione all’interno del villaggio su tematiche che ci interessano da  vicino come l’affettività e l’autonomia e il mini corso di primo soccorso. Io l’ho trovata un esperienza positiva che sicuramente ripeterò nei prossimi anni e che consiglio di fare anche a ragazzi che magari non hanno mai fatto un’ esperienza del genere.

Daiana

la Strada per l’Arcobaleno


Associazione Veneta Idrocefalo e Spina bifida presentano il campo estivo

14
marzo

I campi estivi 2011 dell’Avisb (Associazione Veneta Idrocefalo e Spina bifida) saranno all’insegna del vecchio, ma sempre attuale motto!

Villaggio pappasole

La prossima estate, infatti, verranno organizzati con gli amici de “La Strada dell’Arcobaleno Associazione Italiana Spina Bifida e Idrocefalo”!

  • Saremo al Villaggio “Pappasole” di Vignale Riotorto (LI), dal 20 al 27 agosto.

L’idea è quella di proseguire il cammino verso il perseguimento dell’autonomia dei nostri ragazzi. Sperimenteremo l’autogestione: vorremo far crescere i partecipanti nelle piccole cose quotidiane. In particolare, per questi campi, si faranno delle lezioni di cucina!

Si affiancheranno ai partecipanti, dei volontari, prevalentemente infermieri, in grado di assisterli nelle esigenze personali, ma che fungeranno soprattutto da compagni di viaggio e da guide nelle varie attività!

Sono anche previste alcune gite nelle città più belle e caratteristiche della Toscana, e naturalmente…tanto mare e tanto divertimento!!

Se siete interessati e vorrete ottenere maggiori informazioni, vi preghiamo di contattarci presso:

  • AVISB (Associazione Veneta Idrocefalo e Spina Bifida)

tel. 0444/961900 (Lun., Mart., Merc. e Ven. dalle ore 8.30 alle 11.30).

Email: info@spinabifida.veneto.it

Oppure

  • La Strada dell’Arcobaleno Associazione Italiana Spina Bifida e Idrocefalo

Cell. responsabile Sig.ra Carla Marinelli 339.8584487

Email: carla.marinelli1@tin.it

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!


AVISB in Vacanza: il racconto

31
agosto

L’AVISB (Associazione Veneta Idrocefalo e Spina Bifida) per il 2010 ha voluto per i ragazzi una vacanza all’insegna di mare, sole, spiagge!!!

La scelta è caduta sulla Casa per Ferie “CROCRODRILLO HOLIDAYS CENTER”, di Cesenatico (FC), dal 18 al 25 luglio!

foto hotel

Come già in passato, anche quest’anno si è pensato ad una vacanza tutti insieme in un unico grande gruppo: i più piccoli accompagnati dalle rispettive famiglie, mentre s’è trattato di vacanza indipendente per i ragazzi e ragazze più grandi.

Il primo giorno felicissimi ci si è ritrovati dopo un anno di lontananza: chi già si conosceva dagli anni scorsi, e chi era alla prima esperienza di camposcuola.

Gli organizzatori hanno pensato a vari passatempi per allietare le giornate… e le serate!!!

Non sono mancati certamente i divertimenti in spiaggia e nella piscina dell’hotel dove animatori e ragazzi hanno giocato tutti assieme.

Ma non è finita qui, anzi questo è stato solo l’inizio! Tante sono state le sorprese!!

A partire dall’uscita a Ravenna per visitare Porta Adriana e il mausoleo di Galla Placidia e la gita all’Oltremare di Riccione, dove tra le altre cose tutti hanno conosciuto il famosissimo delfino Ulisse!Vista l’immensità della struttura si è pensato di dividere ragazzi e famiglie in due gruppi distinti, in due mattinate diverse.

I giorni in cui non si è usciti, è stato quindi il momento dei lavoretti manuali: un vasetto con pesciolini e alghe fatti di perline e immersi in acqua e brillantini, e altri in legno con cui a fine settimana è stato fatto un cartellone dove ogni ragazzo ha successivamente incollato un piccolo delfino di legno dipinto di azzurro, col proprio nome.

Il tutto rispettando la tematica “UN MONDO MIGLIORE”, con un momento di riflessione sul tema, tutti insieme in cerchio.

Le serate sono state vissute come momento di relax ma anche di apprendimento: una sera infatti c’è chi ha preferito recarsi al Museo della Marineria e chi invece ha optato per un giro ai Mercatini in centro. Poi è stata la volta della serata in discoteca sulla spiaggia dove alcuni ragazzi si sono scatenati a ballare!

Non è mancato neppure un giro alle giostre, poco lontano dalla struttura.

Momento di particolare nota è stato l’incontro col cantante, musicista e attore vicentino Luca Bassanese, che con le sue canzoni ha rallegrato un’intera serata… alla fine nessuno voleva se ne andasse, tant’è che è rimasto più del previsto… ma per tutti troppo poco ancora!

Serata finale con giro per i negozi del centro e immancabile gelato!!

Concludo questo mio breve racconto con le opinioni di due dei protagonisti:

(Valentina Lovato)

Quest’anno, per il sesto anno consecutivo, ho partecipato al Campo scuola AVISB. È la prima vacanza che faccio da sola a devo dire di essermela cavata abbastanza bene.

Appena arrivata all’aeroporto di Bologna, sono venuti a prendermi Guerrino, un mio amico, ed Elisa, una delle infermiere. Arrivando sono stata subito colpita dalla bellezza del luogo e giunti sul posto ci siamo ritrovati tutti insieme e abbiamo fatto un gioco per conoscerci meglio.

Un giorno si è andati a Ravenna: è stata una città che mi è piaciuta molto per le sue bellezze artistiche.

A Riccione all’Oltremare, dopo aver visto uno  spettacolo di delfini e aver consumato la colazione a sacco, siamo andati a visitare l’acquario dove c’era diverse specie di pesci.

L’ultimo giorno è stato come sempre accompagnato dai pianti e dai saluti, ma è stata una settimana stupenda!

(Valeria Lupia)

Le  attività sono state interessanti, il campo è andato benissimo, mi è molto piaciuto soprattutto le gite a Ravenna e Riccione. L’unica cosa che mi dispiace è quella che non si è avuto il tempo di poter visitare tutto… speriamo ci sia un’occasione in futuro per ritornare!!! Un prossimo anno a me piacerebbe andare in spiaggia anche più spesso, se possibile. E ugualmente, fare più uscite serali perché mi sono divertito tantissimo!

(Paolo Trevisan)


AVISB organizza Campi Estivi a Cesenatico

11
luglio

AVISB, associazione veneta per l’idrocefalo e la spina bifida ci ha scritto per segnalarvi questa bella iniziativa che vi facciamo leggere:

Ci siamo!!! Dopo l’esaltante esperienza dell’estate 2009, quando furono organizzati addirittura due campi estivi, il primo in Calabria a Simeri per i bambini e le famiglie, ed un secondo, un camping per i ragazzi più grandi nelle colline veronesi di San Giovanni Ilarione, quest’anno si continua la splendida avventura dell’AVISB a Cesenatico (FC) !!!

Dal 18 al 25 luglio, si terrà il nuovo campo estivo AVISB. Sarà organizzato in contemporanea per i bambini con le loro famiglie e per i più grandi che verranno in vacanza da soli!!!

Il titolo del campo sarà “IL FUTURO (DEL MONDO) E’ NELLE TUE MANI”!!! Avremo modo di discutere e di costruire insieme il nostro piccolo progetto per il futuro!!! Ma soprattutto ci sarà tanto divertimento al mare e grazie alle gite che i volontari stanno organizzando per grandi e piccini!!!

Ospite d’eccezione sarà Luca Bassanese, cantautore noto per il suo impegno sociale e civile.

Gli ospiti saranno adeguatamente assisiti da personale medico e volontario specializzato!

Per informazioni:

Via dei Mille, 34 – 36100 Vicenza

Tel/Fax 0444/961900

L’indirizzo e-mail: info@spinabifidaveneto.it

La nostra pagina Internet: www.spinabifidaveneto.it


Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili
Chi siamo

“Diversamente Agibile” nasce dal presupposto che nessuno meglio di chi ne usufruisce può recensire un servizio.

In questo caso si parla di accessibilità a strutture e attrazioni turistiche in genere (hotel, bar e ristoranti, musei, ecc...).

Ecco l'idea creare questo sito/blog dove raccogliere tutte le esperienze di persone disabili, con reportage scritti, fotografici e filmati dei loro viaggi, in modo da fornire informazioni utili ad altri disabili che vogliono frequentare gli stessi posti. Ovviamente ci potranno essere anche note negative se vi sono incontrate barriere architettoniche o disservizi. La collaborazione è il cuore di questo progetto.

Inoltre le strutture stesse ci possono informare sulla propria accessibilità, offrendo però qualcosa in più della semplice segnalazione che vediamo in molti siti web...

continua a leggere

Pagina Facebook
Omaggio ai nostri Soci
La nostra visita alle cantine di Montalcino al Castello Banfi
Alle Cantine di Montalcino