chiudi


Google+

Ultimi Articoli

Salento per Tutti

1
25
luglio

Gran bella iniziativa di Turismo Accessibile a Tutti nel Salento, vi riporto l’introduzione della brochure che mi è stata inviata e che potete scaricare in PDF.

Offrire ai i turisti, nessuno escluso, le stesse opportunità.

È questa la filosofia ispiratrice del progetto Salento per tutti, un nuova sezione tematica del progetto di promozione turistica “Città aperte” con cui l’Azienda di Promozione Turistica di Lecce e l’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia hanno inteso rispondere alle esigenze di quanti – bambini, giovani, adulti – non hanno sufficiente autonomia per assaporare tutti i piccoli e grandi piaceri di una vacanza.

Certo, ci vuole molto altro per rimediare agli errori (e orrori) di miopia culturale del passato perché, si sa, tutto nelle città italiane – dagli alberghi agli accessi al mare, dai bar ai ristoranti ai bagni pubblici – è strutturato per marcare differenze, allungare distanze… in una parola, è costruito sulla separatezza.

Ma chi è nel Salento in vacanza o, più semplicemente, vi arriva per una visita fugace, oggi potrà contare su una rete di servizi mirati che gli permetterà di accedere agevolmente alle strutture balneari private e, con pari assistenza, di prendere il sole nelle spiagge cosiddette libere.

Mare e fondali non saranno più off limits ai turisti non vedenti, per i quali sono previsti immersioni subacquee e corsi anche per i bambini; alcuni sentieri dei parchi e delle riserve naturali sono stati selezionati per agevolarne la fruizione da parte dei disabili motori; mentre – grazie a tour in barca – le persone fisicamente non autosufficienti potranno ammirare le zone più suggestive della costa salentina.

Non solo. I bellissimi centri storici di alcune città d’arte – Lecce e Galatina per iniziare – non avranno segreti: con la carrozzina ci si potrà addentrare tra vicoli e chiese, cattedrali e castelli grazie a tour guidati e gratuiti, opportunamente selezionati, che prevedono anche momenti di ristoro e shopping.

Così come è possibile richiedere, durante tutte le escursioni del programma Città Aperte 2010, l’affiancamento alla guida dell’interprete della lingua dei segni per non udenti. E chiedere il depliant informativo Salento Forever Light, tradotto in braille, presso gli uffici di informazione turistica.

Salento per tutti dà inoltre risposte a quanti necessitano di servizi medico-assistenziali documentando, grazie alla Asl, la rete dell’accoglienza per i malati di sclerosi multipla, dializzati, talassemici, emofiliaci…, oltre a sottolineare le strutture ricettive e della ristorazione con menù per celiaci.

Insomma, il progetto di accoglienza per disabili – di cui questa guida (consultabile anche in Internet nel sito dell’Assessorato della Regione www.viaggiareinpuglia.it – link turismo accessibile) è parte integrante, vuole essere una prima, concreta, risposta con cui Apt, Terzo settore ed imprese sostengono la domanda di un’utenza portatrice di bisogni reali, favorendo la crescita culturale ed etica del territorio.

Buona vacanza Azienda di Promozione Turistica di Lecce

Scarica il PDF cliccando sull’immagine

Scarica il PDF


News su treni e disabili

13
dicembre

treni e disabili

La nostra cara Rosanna ci avvisa delle ultime news riguardo un mezzo di trasporto utile ma spesso con problemi di vario genere: il Treno.

Innanzitutto l’ Unione Europea il 3 dicembre scorso ha finalmente approvato il regolamento n. 1371/2007 del 23 ottobre 2007, relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario (che allego alla presente). Purtroppo il documento risente in modo veramente eccessivo dei contributi dei Paesi appena entrati nell’Unione, sicuramente più indietro rispetto al resto dell’Europa. La strada è molto forse troppo lunga, ancora.

Ad ogni modo è un documento ufficiale.

Sul fronte del tutto italiano, invece, le ferrovie dello stato, o meglio la divisione di Trenitalia, per una volta ci rallegrano con una mezza buona notizia, che riguarda la prenotazione dell’assistenza (che tutti noi purtroppo conosciamo). Infatti, accanto alla prenotazione telefonica, che spesso ci ha logorati con lunghe attese telefoniche, o infiniti squilli a vuoto o linee interminabilmente occupate o con operatori sgarbati e distratti, è stata aggiunta una serie di indirizzi mail ai quali poter richiedere l’assistenza, anche se con almeno 24 ore di anticipo (chiaramente per dare il tempo ad un operatore di poter leggere la posta). E questo servizio funziona, e molto bene per il momento! Poche ore dopo l’invio della e-mail arriva un sms sul recapito telefonico indicato con la conferma dell’avvenuta prenotazione, proprio come a seguito della prenotazione telefonica.

Qui di seguito indico la pagina del sito in cui trovare sedi ed indizzi email delle Sale Blu:

www.trenitalia.com – e-mail

Insomma dato che, a mio parere, Trenitalia lo ha pubblicizzato poco il servizio, gli faccio un po’ di pubblicità io.

Potete scaricare a questo link il PDF del regolamento.

Grazie di cuore a Rosanna.


Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili
Chi siamo

“Diversamente Agibile” nasce dal presupposto che nessuno meglio di chi ne usufruisce può recensire un servizio.

In questo caso si parla di accessibilità a strutture e attrazioni turistiche in genere (hotel, bar e ristoranti, musei, ecc...).

Ecco l'idea creare questo sito/blog dove raccogliere tutte le esperienze di persone disabili, con reportage scritti, fotografici e filmati dei loro viaggi, in modo da fornire informazioni utili ad altri disabili che vogliono frequentare gli stessi posti. Ovviamente ci potranno essere anche note negative se vi sono incontrate barriere architettoniche o disservizi. La collaborazione è il cuore di questo progetto.

Inoltre le strutture stesse ci possono informare sulla propria accessibilità, offrendo però qualcosa in più della semplice segnalazione che vediamo in molti siti web...

continua a leggere

Pagina Facebook
Omaggio ai nostri Soci
La nostra visita alle cantine di Montalcino al Castello Banfi
Alle Cantine di Montalcino