chiudi


Google+

Ultimi Articoli

Raffaello ci racconta il viaggio a Vienna

4
maggio

Premessa:

Abbiamo cercato di organizzare il ns. viaggio a Vienna tenendo conto delle ns. difficoltà di movimento, per questa ragione abbiamo cercato un Hotel accessibile e nel centro della città, il trasferimento da e per l’hotel con un mezzo privato e non il Taxi per i bagagli. Dopo aver visto la posizione dell’hotel e le foto abbiamo prenotato la camera e un’auto privata per il trasferimento.

Aereporto:

Abbiamo prenotato il volo con la compagnia di bandiera Austrian Line con partenza da Firenze. Arrivati a Vienna, il servizio assistenza disabili aveva il mezzo con pedana occupato e ci hanno portato giù dalla scaletta con una sedia particolare  a braccia.

A ritorno era libero il mezzo e ci hanno fatto salire utilizzando l’elevatore.

Siamo riusciti sia all’andata che al ritorno ad avere subito le ns. carrozzine.

Partenza da Firenze per Vienna il 22 aprile 2011

Ritorno da Vienna per Firenze il 27 aprile 2011

Hotel

l’hotel si chiama KONIG VON UNGARN e si trova in Schuter Strass n. 10 è uno dei palazzi più  vecchi di Vienna, rappresenta il fascino della storia, il silenzio è rotto dagli zoccoli dei cavalli delle carrozze. Confina con la casa di MOZART, dove ha vissuto per qualche anno ed oggi è un museo visitabile tranquillamente perchè c’è un ascensore. Al piano terra c’è il Bar Figaro, dove si dice che Mozart ha composto le Nozze di Figaro. La posizione dell’Hotel è eccellente in pieno centro a circa 50 dalla Cattedrale di S. Stefano, ma senza rumori notturni, personale molto disponibile, ottima pulizia della camera.

L’hotel ha 2 ingressi uno con le scale e l’altro no, per entrare si sale sul marciapiede a circa 10 m., guardando l’ingresso accessibile a sx. Ha 2 ascensori, uno nella parte vecchia e l’altro nella parte ristrutturata. Le porte hanno una larghezza di circa 80 cm. La camera che abbiamo chiesto si trova al primo piano della parte ristrutturata, è molto spaziosa, praticamente è una suite. Unico difettuccio, se proprio lo vogliamo trovare, ha la moquette.

Nel bagno ci si gira bene con la carrozzina, lo specchio è grande e parte dal piano del lavandino. C’è una grande vasca e la doccia è a pavimento, poi c’è il wc e bidet. Non ci sono corrimano ma noi ci siamo arrangiati, però con un piccolo aiuto si riesce a superare questo inconveniente. Ci hanno fornito uno sgabello in plastica e siamo riusciti a fare la doccia senza alcun problema.

Consiglio di portare una sedia da doccia, ma noi non potevamo portare tanti badagli dietro.

L’hotel ha un ristorante, molto frequentato dai turisti e viennesi, che ha 4 scalini dove si fa colazione e la cena, a noi veniva servita nella sala bar, che si trova a piano terra ed è una bella chiostra interna.

La colazione è ottima e abbondante!

Dopo aver descritto e illustrato l’hotel, iniziamo a raccontare la ns. permanenza a Vienna.

Arrivati a Vienna il 22 aprile 2011 intorno alle 17 e dopo aver preso possesso della camera, siamo andati a conoscere la città. Dopo aver fatto qualche foto alla Cattedrale e alla casa di Mozart andiamo a fare un giro nella zona pedonale che è molto vasta e si gira bene, la cosa che ci colpisce subito è che gli scivoli dei marciapiedi hanno tutti un piccolo gradino. Man mano che entriamo nella lunga zona pedonale, notiamo che solo i grandi magazzini e le grandi firme hanno lo scivolo. I caffè, le pasticcerie e i ristoranti il 90% ha all’ingresso uno scalino e nessuno ha un wc accessibile.

Un’altra cosa che ci colpisce è che non vediamo nessuno che chiede i soldi ai turisti, c’è molta polizia in borghese e in divisa. Poi notiamo che la stazione della metropolitana di fronte alla Cattedrale di S. Stefano ha l’ascensore, al ns. rientro in hotel chiediamo se è un’eccezione o se l’ascensore è in tutte le stazioni della metropolitana, ci rispondono che è in quasi tutte le stazioni del metrò. Così per visitare la città decidiamo di usare la Metropolitana, anche se abbiamo visto che anche gli autobus hanno la pedana.

Il secondo giorno decidiamo di andare al Prater. Questo luogo è famoso per la sua ruota panoramica dove si può vedere una parte della città dall’alto, è una tappa obbligata! Ma è anche un enorme parco giochi dove grandi e piccoli si possono divertire. Ha un trenino per fare il giro di tutto il parco, al costo di €. 6,00 a persona per una durata di circa 20 minuti. Non ha la pedana ma siamo saliti ugualmente, abbiamo parcheggiato le carrozzine nella biglietteria. Dopo aver lasciato il Prater,  prendiamo la metropolitana per recarci sul Danubio. Andiamo  agli imbarchi per un tour sul Danubio, ma siamo arrivati leggermente in ritardo e così non riusciamo a salire su l’unico battello accessibile, così decidiamo di fermarci nel bar-battello per gustare la torta Sacher (ottima). In questo locale c’è l’ascensore ed un bagno accessibile.

Dopo aver fatto la sosta decidiamo di recarci con la carrozzina a vedere i 2 teatri più famosi, il teatro dell’Opera il Teatro il Teatro Musikverein – quello del concerto trasmesso in tv il primo dell’anno. Dopo aver fatto alcune foto in notturna decidiamo di far rientro in hotel prendendo la Metropolitana, dopo aver girato per circa 10 minuti alla ricerca dell’ascensore che va sui binari e grazie all’aiuto di una donna viennese, saliamo sul metrò e ci rendiamo conto che non tutti i treni sono al piano ma hanno un gradino ed una distanza di circa 5 cm dal marciapiede. Con molta fatica e con l’aiuto di altre persone riusciamo a salire per raggiungere la stazione della Cattedrale di S. Stefano, nostro punto di partenza e di arrivo per prendere la Metropolitana.

Il terzo giorno decidiamo di recarci al Palazzo Imperiale Hofburg e in altri Musei, in questo caso andiamo dal ns. hotel con la carrozzina perchè è abbastanza vicino. Dopo aver discusso un po’ con gli addetti, perchè le ns. carrozzine potevano essere di intralcio ed un pericolo per le altre persone, riusciamo ad entrare e visitare gli apparmtamenti imperiali. Il palazzo ha i bagni accessibili e ascensore, si gira bene. La ns. visita dura tutta la mattinata, dopo aver fatto uno spuntino veloce ci rechiamo sempre in carrozzina verso il quartiere museale.

Il quarto giorno Castello Schombrunn – Residenza Estiva della famiglia imperiale e Concerto al Teatro Musikverein.

Prendiamo la metropolitana per recarci al Castello di  Schombrunn, appena scesi dal metrò facciamo circa 200 m. prima di arrivare all’ingresso, qui ci sono circa 50 m. pavimentazione con ghiaia e ciottolato, le via percoribili si trovano a dx e a sx, l’ingresso dal palazzo è a sx. facciamo alcune foto e poi iniziamo a visitare gli appartamenti imperiali. Dopo aver visitato tutto il palazzo veniamo a conoscenza che c’è un trenino con pedana che permette di arrivare al Belvedere dove si vede tutta la Reggia dall’alto e parte della Città. Il biglietto costa €. 6.00 a persona e consente di salire e scendere in tutte le fermate, sono 9. Su trenino c’è un audioguida in diverse lingue, anche l’italiano che racconta tutto il parco e nelle varie fermate cosa vedere, tutto il parco è più grande del Principato di Monaco. Consigliamo di fare questo giro sul trenino per fare delle foto dalla terrazza belvedere. Dopo aver ammirato tutto il panorama decidiamo di riprendere il trenino e una volta scesi facciamo un giro nelle bancarelle che si trovano verso l’uscita della Reggia.

Al ns. ritorno decidiamo di fermarci al Karl Place, per ammirare Karlskirche Chiesa Barocca. Circondata da un bel parco. Qui c’è un’altra terrazza panoramica ma non ci si può accedere perchè c’è una scalinata enorme prima di raggiungere l’ascensore. Di fronte a questa piazza c’è il famoso  Teatro Musikverein, decidiamo di entrarci per ascoltare un concerto con musica di Mozart e Vivaldi. Ci fanno 2 biglietti al costo di €. 45,00 e ci mettono in un palchetto al secondo piano (ci sono 2 ascensori). La nostra posizione non è l’ideale per le carrozzine ma ci accontentiamo. Durante il concerto su Vienna è venuta una pioggia abbondante. A termine del concerto riprendiamo la Metropolitana per tornare in Hotel.

Il quinto giorno. Giornata con nuvole e pioggia e decidiamo di fare un giro nelle vicinanze dell’hotel la prima tappa è Cattedrale S. Stefano che ha l’ingresso senza scalini. Prima di arrivarci dobbiamo attraversare un pezzo di strada con ciottolato. Una volta dentro ci facciamo dare un’audio-guida in italiano e giriamo la cattedrale. Ad un certo punto scopriamo che c’è un ascensore che consente di andare a vedere la città dall’alto ma per noi in carrozzina non è possibile vedere nulla dall’alto! La visita della cattedrale deve essere veloce perchè ad ogni ora c’è la messa e quindi le visite vengono sospese.

Usciti dalla Cattedrale ci rechiamo a visitare la casa di Mozart. Arrivati alla biglietteria facciamo 2 biglietti uno per visitare il museo e l’altro per ascoltare un concerto di pianoforte di una giovane Giapponese. Al termine del concerto facciamo una sosta nel bar Figaro, al piano terra della Casa di Mozart, dove ha scritto le Nozze di Figaro. Dopo aver bevuto un ottimo espresso iniziamo il ns. giro nella casa-museo di Mozart, c’è un ascensore e si può girare senza problemi, il bagno si trova a -1 è accessibile per modo di dire.

Il sesto giorno. Giorno di partenza il volo è per le ore 20,20 quindi decidiamo di fare le cose con calma, la mattina colazione e fare i bagagli. Verso le 12,30 dopo aver pagato e consegnato le chiavi della camera andiamo a fare un giro con calma nella zona pedonale, entriamo nei negozi che non hanno scalini ammiriamo le vetrine, compriamo qualcosina. Verso le 17,00 rientriamo in hotel per fare una sosta nel bar e andare in bagno. Alle 18,00 arrivo dell’auto che ci ha riportato in aereporto per tornare in Italia.

E’ stata una bella vacanza, la città è vivibile anche per chi ha problemi di movimento. Piccoli accorgimenti che vanno presi se si viaggia da soli nella metropolitana e cioè le indicazioni con l’ascensore non sempre sono interpretabili ed è sempre nascosto, una volta arrivati sui binari avvicinarsi il più possibile dove ci sono le scale mobili per chiedere un’eventuale aiuto alle persone, perchè non tutte le carrozze, anche se hanno il simbolo della carrozzina, sono pari al marciapiede ma hanno sempre un piccolo scalino ed una distanza di circa 5 cm.

Foto Hotel

Raffaello e Maria.


Bologna: Stars Hotel raccontato da Claudio

4
aprile

I nostri amici Claudio e Anna ci raccontano la loro esperienza a Bologna dove hanno soggiornato allo Star Hotels.

foto carrozzina

Viaggio a Bologna

Ciao sono ancora Claudio ed eccomi a raccontare di un viaggio di un solo giorno che ho fatto a Bologna con la mia fidanzata Anna il 26 e 27 febbraio. A titolo strettamente informativo ho utilizzato la mia carrozzina elettrica per muovermi.

Siamo partiti da Milano il 26 febbraio con il Frecciarossa delle ore 11:15 e ovviamente sono stato caricato sul treno con il solito carrello che è utile ma veramente arcaico. Ora mi chiedo e chiedo a Trenitalia:

ma cosa ci vuole a mettere una carrozza senza gradini anche con una pedana manuale come quella degli autobus di Milano? Sarebbe esteticamente migliore e darebbe la sensazione di essere meno disabili di quello che si è. Vabbè siamo in Italia.

Ho prenotato allo Star Hotels di Bologna che è accessibilissimo. Io con la mia carrozzina elettrica. Non ho avuto alcun problema ad entrare nell’ascensore con la carrozzina elettrica e a portarla in camera visto che era molto grande.

Adesso però passo a descrivere con l’aiuto delle foto la stanza accessibile di questo hotel.

Il bagno

Il bagno è molto largo ed ha il maniglione omologato a sinistra del water.

foto bagno

Come si noterà il lavandino non è quello che bascula su un binario permettendo alla persona disabile orientare il lavandino e di lavarsi da solo ma è fisso al muro.

foto lavabo

La doccia ha un maniglione per reggersi e un seggiolino pieghevole per sedersi mentre ci si lava ed è coperta da una tenda per evitare di bagnare il pavimento circostante. Come noterete non ci sono gradini per accedere alla doccia.

doccia accessibile

La camera

Come ho già detto prima la camera è molto larga e abbiamo la carrozzina in camera. (foto in alto)

Con la carrozzina si può entrare agevolmente anche in bagno:

accesso stanza

Come noterete nelle foto successive la camera è molto larga ma forse lo spazio per mettersi a letto sul lato sinistro è comunque poco. Personalmente non ho avuto problemi a mettermi a letto perchè scendo dalla carrozzina e lo spazio c’è, tuttavia alcune persone potrebbero trovare difficoltà per lo spazio.

Per alcune persone che necessitano di andare con la carrozzina di fianco al letto per coricarsi sul letto non essendoci molto spazio d’avanti al letto ci si può coricare di li e poi strisciare fino al cuscino. Questa operazione potrebbe essere un po’ difficoltosa.

hotel bologna

hotel bologna

star hotel bologna

Considero un ottimo hotel dove ho soggiornato con Anna anche perché è proprio di fronte all’uscita della stazione ferroviaria di Bologna.

Da una scala da 1 a 5 per il mio tipo di disabilità questo hotel è da 5 quindi il massimo, tuttavia per chi ha bisogno di un lavandino basculante o uno maggiore per accedere al letto il voto oggettivo scenderebbe a 3,5, sempre ottimo ma non perfetto.

Girare Bologna

Bologna è molto accessibile, non abbiamo avuto problemi per girala a piedi, o meglio io in carrozzina elettrica e il mio amore a piedi :-) . Sabato sera faceva freddino mentre domenica nevicava, avevamo un itinerario più o meno pianificato che ovviamente non abbiamo seguito lasciandoci catturare dalla bellezza della città. L’unico posto che non siamo riusciti a visitare è stata la pinacoteca nazionale perché utilizzava un ascensore esterno e visto che siamo andati di domenica e visto che nevicava, questo tipo di ascensori non li fanno usare se c’è cattivo tempo.

Incontro con Max ed Enza

Il sabato sera ho avuto il piacere e l’onore di conoscere Max ed Enza che sono una coppia fantastica, ci siamo scambiati un po’ di esperienze personali. La storia stra me ed Anna e la storia tra Max ed Enza sono diverse tuttavia hanno delle caratteristiche a tratti simili, abbiamo chiacchierato di tante cose a 360 gradi per circa 3 ore. Sono una coppia incredibile ed affiatata, a noi ci sono piaciuti molto speriamo di rivederli presto :-)

Goodbye

Un caro saluto a tutti da Claudio e Anna a presto per altre avventure.

Claudio e Anna

Per info Hotel:

link Stars Hotel Bologna


Hotel Sans Souci a Riccione: Accessibile a Disabili

1
27
marzo

Oggi vi segnaliamo un Hotel Accessibile a Tutti a Riccione: Hotel Sans Souci con bagno attrezzato, ascensore a norma e camera accessibile. Ecco una descrizione generale:

hotel sans souci

La Famiglia Zangheri gestisce l’Hotel Sans Souci di Riccione da ben 10 anni, un hotel a tre stelle aperto con la cucina, nostro punto di forza, da Aprile fino alla fine di Ottobre.

L’Hotel e situato in una posizione molto tranquilla e circondato da tanto verde; a 200m dal mare, a 500m da viale Ceccarini e 700m dallo stabilimento termale di Riccione.

In questi anni abbiamo sempre cercato di far trascorrere dei momenti sereni a chiunque fosse stato nostro ospite, sia per una notte che per un paio di mesi come accade ancora per alcuni fortunati dei nostri ospiti. Una “vacanza Senza Pensieri” appunto come il nome dell’Hotel fa pensare.

Appena giunti in hotel l’accoglienza, da parte di Alex e Domenica, sara subito orientata a farvi sentire a vostro agio.

Le 33 camere, sono tutte dotate di aria condizionata e telefono;

nelle camere Oro, completamente ristrutturare troverete in piu TV LCD 20 pollici, balcone, frigobar.

Da quest’anno possiamo ospitare persone diversamente abili in carrozzina con una camera con bagno ed un ascensore adeguati alle loro esigenze.

La nostra cucina, curata dalla Sig.ra Teresa, vi fara assaporare piatti tipici della tradizione romagnola, preparati con piacere e cura; un menu pensato per dare la possibilita di mangiare pesce tutti i giorni per chi lo desidera sia a pranzo che a cena, buffet di verdure fresche e di contorni caldi, preparati con prodotti di prima qualità.

L’hotel Sans Souci di Riccione offre molti servizi e tante convenzioni con le TERME, con la Spiaggia N.64 del bagnino Gianni, con Aquafan, Oltremare e, per gli amanti della forma fisica, ingresso gratuito in una Palestra Ginnasium.

All’Hotel Sans Souci avrete anche la possibilita di fare allegre passeggiate nelle vie di Riccione con le bici dell’hotel.

hotel accessibile

La sicurezza e molto importante per i nostri ospiti percio l’hotel offre un servizio di portineria 24 ore su 24 con il Sig. Ezio, e per le vostre auto, un parcheggio custodito e assicurato a poca distanza.

Per chi arriva con il treno (la stazione si trova a 400m) servizio di navetta da e per la stazione.

Il bagno accessibile:

bagno accessibile

Per informazioni e prenotazioni:

Hotel San Souci ***

Viale Trento Trieste, 38 47838 – Riccione (RN) – Italia

Tel.0541/601203-Fax 0541/1900930

Web: www.hotelsanssouci.it

Email: info@hotelsanssouci.it


Hotel Italia a Trieste: Accessibile a Disabili

2
2
marzo

Continuiamo il nostro giro in Italia tra gli Hotel Accessibili a Disabili. Oggi vi portiamo nella bella Trieste. Lo Staff di Hotel Italia ci fornisce una descrizione generale della struttura e dell’accessibilità.

Ci troviamo nel cuore di Trieste, a pochi passi dalla stazione ferroviaria, dalla spettacolare Piazza Unità d’Italia e dal centro congressi, in posizione strategica ed ideale per una visita turistica o per un viaggio di lavoro.Edificio storico del 1806, il nostro Hotel Italia è stato recentemente rinnovato, arredato con gusto e dotato delle più moderne tecnologie. Mette a disposizione degli ospiti 38 camere (doppie, doppie uso singola e familiari), distribuite su tre piani, accessibili con ascensore e scale.

Entrata

I nostri servizi:

  • Reception 24/24 h con personale qualificato
  • WiFi gratuito in tutte le camere
  • Ricco buffet delle colazioni
  • Minibar in ogni camera
  • Servizio lavanderia consegna entro 24h
  • Garage nelle vicinanze dell’hotel – servizio di valet parking
  • Prenotazione spettacoli, transfer, ristoranti, escursioni, ecc.
  • Noleggio biciclette

L’hotel e le nostre camere:

Entrata esterna Hotel

L’intera struttura è stata realizzata secondo le più severe normative CEE in materia di accessibilità. All’ingresso, completamente privo di barriere architettoniche, disponiamo di posti auto riservati per il carico e scarico di persone e bagagli. Le porte automatiche e la rampa permettono di raggiungere in tutta sicurezza la reception, un confortevole angolo bar e l’ascensore (predisposto per l’accesso in carrozzina). Le nostre camere, spaziose e arredate con legno di ciliegio e dipinte a caldi colori pastello, sono state completamente insonorizzate e sono tutte accessibili a diversamente abili. Una di queste è stata realizzata appositamente per portatori di handicap.

doccia accessibile

I pavimenti in ceramica e i tendaggi ignifughi consentono di trascorrere un piacevole soggiorno anche agli ospiti più sensibili (allergici) ed esigenti.

La climatizzazione totale estate-inverno, regolabile manualmente in ogni camera e il ricambio d’aria automatico garantiscono il massimo comfort per un buon riposo diurno e notturno. In ogni piano disponiamo di ampi spazi con salotti di lettura e incontro che fanno del nostro hotel Italia una residenza ottimale per un soggiorno in tutta comodità e serenità.

Oltre al telefono con linea diretta, alla TV satellitare e al frigobar, ogni camera è dotata di cassaforte, porta d’ingresso con serratura automatica auto-bloccante, comando elettronico per l’accensione delle luci e impianto elettrico con protezione.

Riepilogo Accessibilità:

descrizione accessibilità

Per informazioni ulteriori e prenotazioni:

Hotel Italia*** Trieste
Via della Geppa 15
34132 Trieste
Tel. +39-040-369900
Fax. +39-040-630540
Mobile: +39-329-2780116
e-mail: info@hotel-italia.it
web: www.hotel-italia.itwww.hotelitaliatrieste.it


Una grande dimora nel Salento resa accessibile a disabili

28
febbraio

Nel cuore del Salento, a Specchia (LE), uno dei 100 borghi più belli d’Italia, distante pochi minuti da splendide spiagge sullo Ionio ed ugualmente vicina a selvagge scogliere sull’Adriatico, sorge Residenza De Donno, ideale punto di partenza per vivere il mare del Salento.

Dal restauro di una grande dimora signorile a pochi passi dal centro storico, sono stati creati quattro appartamenti climatizzati di cui uno (lilla) specificatamente studiato per ospiti diversamente abili.

Vediamo alcune foto, tra cui il bagno accessibile con maniglioni e doccia con seggiolino:

bagno e stanza accessibile

La struttura dispone, tra l’altro, di un grande giardino privato con parcheggio interno, lavanderia attrezzata ed ogni altro confort.

Per prenotazioni e ulteriori dettagli:

  • Maggiori informazioni direttamente sul sito www.alsalento.it o dai proprietari al nr. 333 4422866 o 0547 601745

n.d.r.

Ringraziamo lo Staff per la disponibilità e la collaborazione.


B&B Olimbia a Bergamo Accessibile a Disabili: reportage di Denis

17
febbraio

Il nostro caro amico Denis ha realizzato un reportage di questa bella struttura accessibile a Bergamo. Leggiamo e vediamo le sue foto.

Situato nel quartiere di Celadina, poco distante dal centro di Bergamo e da Città Alta, si trova il nuovissimo B&B Olimpia.

Il B&B si colloca in una traversa di una delle strade principali di Bergamo (via Borgo Palazzo). Una zona tranquilla con vicino mezzi pubblici, ricca di supermercati, tabaccherie, bar, pizzerie e ristoranti.

La zona è ricca di parchi e il B&B Olimpia si trova a pochi minuti a piedi dal Teatro Creberg.

L’accesso al B&B si fa salendo la rampa d’accesso (pendenza 5%), entrando nel salotto del B&B troviamo, il forno a micro onde, il frigobar, macchinetta per il caffe sempre disponibili per l’ospite.

Il B&B Olimpia offre due stanze che possono essere destinate a uso camera singola o camera matrimoniale, la camera verde (a differenza della camera black&white) può essere attrezzata per divenire camera tripla.

camera accessibile

Entrambe le camere sono servite di un bollitore per caffe, the e tisane, di tv lcd. L’armadio di ogni stanza è accessibile ai disabili essendo dotato di servo mobile.

Il bagno, agibile, del B&B è elegante e spazioso. Ha una “cabina” doccia spaziosa.

Tutta la struttura ha tapparelle elettriche e connessione wireless gratuita.

Proprio a fianco del B&B si trova un ampio parcheggio pubblico con posto auto adibito ai disabili.

foto accessibile

Per prenotare inviate una e-mail a:

info@olimpiabb.it

Oppure chiamate ai numeri:

0039 035 299454

0039 348 9517133

Sito Web: www.olimpiabb.it

ndr.

Un grazie di cuore all’amico Denis e lo Staff di B&B Olimpia per la disponibilità.


Hotel Savoia & Campana a Montecatini Terme Accessibile a Disabili

17
febbraio

Grazie alla collaborazione dello Staff oggi vi segnaliamo l’Hotel Savoia & Campana a Montecatini Terme Accessibile a Disabili. Leggiamo una presentazione generale.

esterno hotel savoia & campana

L’Hotel Savoia & Campana, è situato al centro di Montecatini Terme famosa città termale Toscana. Zona tranquilla e vicino agli stabilimenti termali. Il nostro hotel è una costruzione di fine ‘800 che è stato completamente ristrutturato e rinnovato con ascensore a tutti i piani. La città termale di Montecatini Terme è il punto ideale di partenza per visite nelle più belle località della Toscana.

Città storiche d’arte come Firenze, Lucca, Siena e Pisa sono a poca distanza da quì come le interessanti città di Volterra, S. Gimignano e Vinci.

Stare a Montecatini Terme ti dà l’opportunità di visitare le isole della costa Tirrenica, Elba, Gorgona e Capraia.

Godi la città termale con le sue colline , cipressi, olivi, le viti, la pineta.

Tutte le camere dell’Hotel Savoia & Campana sono dotate di bagno privato, asciugacapelli, aria condizionata, riscaldamento con regolazione autonoma, telefono con linea esterna diretta, TV color (satellite). Ristorante con cucina tipica Toscana ed internazionale, il tutto preparato con le mani esperte dello Chef, bar “Jack” con salette private dove poter gustare un drink in assoluto relax.

hotel savoia & Campana

Note Accessibilità della Struttura:

Misure porta bagno 80 cm di larghezza e anche la porta di accesso alla camera è di 80 cm.

La stanza è a pian terreno, e l’entrata dell’hotel ha un piccolo scalino di marmo di 1-2 cm.

stanza da lettoIl Bagno.

La doccia.

doccia disabili

Per ulteriori informazioni e dettagli:

HOTEL SAVOIA & CAMPANA ***

Via Felice Cavallotti, 10/20 – 51016 Montecatini Terme

(Pistoia – Tuscany – Italy)

Tel. 0039/0572/772670 – Fax 0039/0572/901366

Dependance Verena* – Via Felice Cavallotti, 35

E-mail: info@hotelsavoiaecampana.com Internet: www.hotelsavoiaecampana.com

bar montecatini accessibile ristorante

ndr.

Ringraziamo lo Staff per la disponibilità e ricordiamo che ogni disabile ha le sue esigenze ed è quindi sempre bene chiedere ulteriori informazioni.


Hotel Il Guercino a Bologna con 4 stanze accessibili

24
gennaio

Oggi vi segnaliamo un Hotel Accessibile a Disabili nella bella Bologna dove siamo stati personalmente. Un Hotel che consigliamo per l’accessibilità e ancor di più per l’aspetto gradevole della struttura e la disponibilità di tutto il personale. Iniziamo intanto con leggere l’introduzione e la presentazione dell’Hotel.

hall

Il nome dell’Hotel è in onore di uno dei più grandi pittori del rinascimento bolognese insieme ai Carracci, Guido Reni, Donato Creti, Elisabetta Sirani, e tanti altri. Negli ambienti dell’Hotel troverete spesso particolari delle sue opere alternati alle mille testimonianze dei nostri Ospiti viaggiatori; se volete, potete approfondire qui la conoscenza di questo maestro. L’Hotel è suddiviso in tre palazzine dei primi del 900 caratterizzate da un arredo elegante ed eclettico. Ogni piano raccoglie testimonianze di varie epoche e stili, tutti rigorosamente personalizzati dall’estro e dall’influenza dei viaggi fatti negli anni dalla proprietà; i colori, le luci, le forme: ogni piano è un invito al relax ed al benessere. La posizione dell’Hotel assicura un silenzio impareggiabile e garantisce sonni sereni e riposanti da coronare con la nostra colazione abbondante e generosa: una esplosione di profumi di caffè, pane tostato, brioches, frutta uova, bacon, biscotti, marmellate e tutto quello che una colazione può darvi di meglio per far partire con il buonumore la vostra giornata.

L’Hotel dispone di 4 stanze accessibili a disabili con bagno attrezzato, composte così:

  • 1 doppia
  • 1 matrimoniale
  • 1 singola
  • 1 tripla

Queste le foto di una di loro:

stanza hotel il guercinobagno accessibilebagno hotel

Come vedete per entrare in bagno c’è una soglia di 4 cm.

Altre misure:

  • Altezza wc 53

Ascensore:

  • entrata 80 cm
  • interno 103 x 137 luce cm.

La sala colazioni ha lo scivolo e ottimo buffet

sala colazioni

L’entrata dell’Hotel “Il Guercino” è senza scalini e non presenta difficoltà

hotel bologna entrata

Contatti:

HOTEL “IL GUERCINO”

Indirizzo: Via Luigi Serra, 7 40129 Bologna

Telefono: +39.051.369893

Fax: +39.051368071

Web: www.guercino.it

Prenotazioni: reception@guercino.it

Contatti e convenzioni: reservation@guercino.it


Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili
Chi siamo

“Diversamente Agibile” nasce dal presupposto che nessuno meglio di chi ne usufruisce può recensire un servizio.

In questo caso si parla di accessibilità a strutture e attrazioni turistiche in genere (hotel, bar e ristoranti, musei, ecc...).

Ecco l'idea creare questo sito/blog dove raccogliere tutte le esperienze di persone disabili, con reportage scritti, fotografici e filmati dei loro viaggi, in modo da fornire informazioni utili ad altri disabili che vogliono frequentare gli stessi posti. Ovviamente ci potranno essere anche note negative se vi sono incontrate barriere architettoniche o disservizi. La collaborazione è il cuore di questo progetto.

Inoltre le strutture stesse ci possono informare sulla propria accessibilità, offrendo però qualcosa in più della semplice segnalazione che vediamo in molti siti web...

continua a leggere

Pagina Facebook
Omaggio ai nostri Soci
La nostra visita alle cantine di Montalcino al Castello Banfi
Alle Cantine di Montalcino