chiudi


Google+

Vacanze in Egitto

21
dicembre

Il primo impatto con la città è stato positivo. Sharm El Sheikh possiede buone strade per la maggior parte asfaltate, dove è possibile camminare in carrozzina senza troppe difficoltà. L’unico inconveniente è rappresentato dal fatto che è molto raro trovare dei semafori: la segnaletica stradale è piuttosto carente e i soli cartelli abbastanza diffusi sono gli STOP. A ciò si unisce la guida spericolata dei tassisti, fatto questo che rende problematico l’attraversamento delle strade.

Essendo costretto dalla nascita su una sedia a rotelle, prima di partire per l’Egitto ho valutato i pro e i contro di vari resort del posto, per capire quale fosse il più adeguato alla mia condizione. Il villaggio vacanze Eden Village Amphoras è un posto magico e attraente, ma poco adatto ad una persona che ha delle esigenze speciali. La struttura non è dotata delle attrezzature necessarie ad accogliere un portatore di handicap: le camere, i bagni come anche le varie zone all’aperto non sono facilmente accessibili a chi si sposta con l’ausilio di una sedia a rotelle.

Così, dopo un’attenta valutazione, ho deciso che anziché andare all’Eden Village Amphoras sarebbe stato più opportuno, e soprattutto più pratico, trascorrere le vacanze al Tamra Beach, maggiormente adatto alle mie necessità. Il Tamra Beach, a differenza dell’Eden Villagge Amphoras, è dotato di servoscale per raggiungere ristoranti e piscine, camere al piano terra predisposte per l’accesso con la carrozzina e montascale con pedana per entrare nella hall.


  • Francesco

    appena tornato dallo Sharma club Tower Eden village.
    Non è completamente accessibile in autonomia, ma con accompagnatore è perfetto.
    Le camere non sono adibite a disabili, ma sono molto grandi e se si viaggia organizzati si fa tutto.
    L’accesso in piscina ha 4 scalini, ma stanno facendo la pedana.
    Se si vuole si può fare l’uscita in barca con escursione, basta chiedere.

    E comunque lo staff egiziano e gli animatori sono sempre a disposizione e ti aiutano se c’è bisogno di una mano.
    Io l’ho girato tutto, è stupendo.

    • Grazie Francesco delle informazioni.

Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili