chiudi


Google+

Treni e Disabili ecco il Video della Vergogna

18
marzo

Ci risiamo sarebbe da dire, ma in certi casi più che un ritorno è un qualcosa che non è mai andato via. Parliamo dei problemi dei disabili con i treni che non vanno pari passo con le nuove tecnologie, vedi Frecciarossa, alta velocità e via dicendo, anzi, più la tecnologia avanza e più si evidenzia come molte realtà siano alla preistoria.

Oggi vi mostriamo un video registrato dalla nostra amica Mary su di un treno preso da Roma (capitale d’Italia!) in cui l’unica parola che ci è venuta in mente dopo averlo visto è: Vergogna!. Vergogna indirizzato a Trenitalia, Vergogna per chi deve subire una situazione del genere… ma guardiamoci il video intanto:

Ecco, ora che avete visto credo che condividerete il termine “vergogna” con noi. Vorremo una risposta da Trenitalia, se secondo loro si può adibire a disabili un vagone del genere? molto meglio sarebbe dichiararlo non accessibile, ci farebbero più figura. Una situazione così somiglia più ad un vagone per animali, vista la collocazione dove dovrebbe stare la carrozzina, ma penso sarebbe poco dignitosa anche per loro. Il grottesco poi lo si raggiunge per il bagno dove addirittura ci sono 2 scalini!!

vagone trenitalia disabili

Noi vogliamo sapere se un vagone dove gli agganci per una carrozzina da disabili sono accanto ad una scala, un buco, ed il bagno ha 2 scalini, può essere adibito a disabili??? Anche se lasciamo per un attimo il pensiero di un contesto così vergognoso per qualsiasi persona, vorremo sapere su quali leggi si da l’agibilità a disabili per un vagone con bagno preceduto da 2 scalini… ah, ma nel bagno si vede una maniglia alla parete, sarà per quello che è dichiarato accessibile a disabili? ovviamente lo diciamo in tono sarcastico.

denuncia trenitalia bagno disabili

Aspettiamo la risposta da Trenitalia.


  • francesca pacchini

    Massimiliano che vergogna…certe cose non sono da paese civile ..

  • Nicoletta

    un vagone così spero di non trovarlo mai!

    La mia esperienza con mio figlio con Trenitalia non è stata disastrosa ma molto complessa nella prenotazione…sono abbastanza comode solo le tratte che collegano le principali città. I bagni secondo me non sono accessibili con carrozzina elettrica

  • Lorenza

    Ignobile!!! certe volte in un impeto di rabbia verrebbe voglia di augurare a chi ha avuto questa (e tante altre) brillanti idee simili di provare sulla loro pelle cosa voul dire.

  • Bruno

    E’ un vero disastro.
    Paradossalmente Mary è stata anche “fortunata” nel riuscire a salire su quel treno.
    Trenitalia da questo anno ha ridotto ancora di più i treni accessibili ai disabili in carrozzina (ammesso che quei treni si possano definire “accessibili”).

    I treni, in particolare quelli Regionali, non sono a norma, così trenitalia ha pensato bene di non accettare più disabili a bordo (intendo i disabili che necessitano di assistenza).
    Provate a cercare ad esempio sul sito delle Ferrovie le tratte Torino-Milano o Roma-Bolzano: NON c’è nessun treno accessibile ai disabili, tranne poche eccezioni di treni notturni (ridicolo).
    E stiamo parlando di grandi città: non provate nemmeno a cercare treni per raggiungere le piccole città o le stazioni periferiche…

    Insomma questa è la realtà.
    Infine vi ricordo che, nonostante le varie denunce, la linea di trenitalia per l’Assistenza Persone a Mobilità Ridotta è rimasta a pagamento (tel. 199 …).

    Ma serve ancora denunciare? Cosa possiamo fare di concreto?
    ciao a tutti

  • Gino

    Ma xchè ci sarebbe anche da fare dei commenti !!!!!!!!!!

    • Hai ragione Gino!!! c’è poco da commentare!! Grazie di essere passato e un abbraccio.

  • PATRIZIA

    Ho 54 anni, e sono disabile dalla nascita, ma devo dire che più passa il tempo e più le cose peggiorano. Fanno finta di venirci incontro ma in realtà ci complicano di più la vita!!!!!!!!!!! Cmq non arrendiamoci!!!!!

  • Patrizia

    É uno schifo ( anche per lo sporco).
    Forse é concepito per i disabili che camminano, come mi risposero in un hôtel in Francia quando feci notare che il bagno ” adattato” aveva una vasca da bagno al posto di una doccia accessibile.
    Io il treno con mio figlio in sedia a rotelle l’ho cancellato dalla lista dei mezzi di trasporto, sia in Italia, che in Francia (dove vivo). In Germania abbiamo provato una volta: non comodo, ma non impossibile e il servizio c’era. Ho vissuto in Svizzera e là é ancora meglio. Almeno se non é accessibile hai tutte le informazioni prima.
    In Italia é una vergogna: potete dirlo! Ma anche qui in Francia non scherzano. Purtroppo!

  • lina

    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA IN UN PAESE COSIDDETTO CIVILE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! NON HO ALTRE PAROLE PER ESPRIMERE IL MIO SDEGNO !!!!!!!!!!!

  • daniela

    sono indignata che ancora oggi tutto questo esista ancora!!! e nessuno fa niente ma una delle tante cose che trenitalia fa e dare una multa se ti dimentichi di convalidare il biglietto!!!! allora mi chiedo tutti i soldi che incassate con multe di ogni tipo biglietti fatti quindi tanti soldi incassati durante in giorni in mesi in anni cosa ne fate???? i bagni fanno schifo e non sono a norma non ci sono strutture idonie per disabili ecc… non ti puoi sedere perche cominci ha crattarti per lo sporco e quando ce un ritardo nessuno deve e puo lamentarsi perche alcuni ti trattono pure male! ci sarebbero tante e troppo da dire ma ci sono molti che fanno finta di ascoltare e capire veramente il disagio che puo affrontare una persona che ha delle dificolta…. forse perche non sono nelle stesse situazioni non auguro a nessuno di provare certi disagi perche la societa del potere non fa nulla di concreto e reale ma se per un giorno provassero quella umiliazione forse dico forse capirebbero qualcosa perche le cose possono cambiare se si vuole veramente e migliorare non peggiorare!!! io mi assumo tutte le mie responsabilita di tutto quello che ho scritto…. vi ritengo voi potenti che avete decisione non che lo stato di essere dei mafiosi estortori legalizzati perche fate parte dello stato! e io grazie a voi mi vergogno di essere italiana!

  • federica

    scoraggiante!!!! devo affrontare un Genova – Roma con mio papà (s.m. in carrozzina elettrica) … che faccio???? consigli utili??? Rinunciare? come tutte quelle volte che ci troviamo di fronte alla possibilità di fare qualcosa di diverso che le solite visite specialistiche per cui ,almeno per il momento,è ancora previsto un trasporto assistito? ……….e per tutto il resto?

Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili