chiudi


Google+

Hotel Terradimare a San Teodoro in Sardegna con stanze accessibili

4
gennaio

Sempre grazie a Silvia continuiamo nel nostro turismo accessibile e vi parliamo di un Hotel Resort a San Teodoro in Sardegna dal nome “Terradimare“. Posto splendido e struttura che offre diversi servizi ma soprattutto possiede stanze accessibili con bagni ben attrezzati.

Il Resort Terradimare è ubicato in uno dei luoghi più noti della costa orientale della Sardegna, San Teodoro.

L’architettura rigorosa si ispira alla modernità e al design con l’utilizzo di alcuni elementi architettonici che riconducono al territorio.

65 unità abitative suddivise in Residence, Camere Comfort, Camere Classic e Junior Suite il tutto accompagnato da un servizio curato di ristorante, bar, mini club e sala riunioni.

Vediamo le foto dei bagni nelle stanze accessibili, ci sono diverse tipologie:

Direi ben fatti i bagni e ben attrezzati. L’Hotel dispone di molti servizi ma purtroppo non tutti accessibili, come ci spiega onestamente il gentilissimo Direttore Antonio Doddo:

La piscina non è accessibile, per il resto tutte le zone della struttura sono accessibili, non ci sono barriere architettoniche anche perche i servizi sono tutti al piano terra mentre le stanze del 1° piano sono facilmente raggiungibili con l’ascensore interno. Anche il centro benessere è accessibile attraverso l’ascensore anche se sauna, bagno turco e idromassaggio non hanno però particolari aiuti per i portatori di handicap.

Vediamo altri bagni accessibili:

Queste sono 2 foto del bagno della Junior Suite:

Antonio ci ha riferito anche che a 1 km. c’è la spiaggia e dovrebbe essere accessibile, di questo vi facciamo sapere al più presto.

Per ulteriori informazioni:

tel. 0784 851116

fax. 0784 852016

info@hotelterradimare.it

www.hotelterradimare.it

Note della Redazione:

Ricordiamo sempre che i disabili non sono fatti con lo stampino e ognuno ha le sue esigenze, pure con malattie simili. Sempre meglio quindi chiedere ulteriori informazioni prima di prenotare e certamente sia noi che il Direttore dell’Hotel vi risponderemo. Ci spiace che alcune zone e servizi non abbiano l’attrezzatura adatta per garantire anche l’utilizzo a disabili, ma chissà, magari in futuro anche “stuzzicati” da noi potremmo trovare sorprese 😉

Grazie.


  • molto bella la struttura e grandiosi i bagni, ma un piccolo suggerimento: come fa un disabile in carrozzina a farsi la barba con gli specchi messi così in alto…. lo specchio generalmente vieni inclinato apposta o più semplicemente con il bordo inferiore a livello del lavabo, è solo un piccolo dettaglio per migliorare la funzionalità! complimenti ancora

    • Concordo con te Flavia, c’è anche una soluzione più semplice e che va bene a tutti, uno specchio con il braccio in acciaio mobile… così lo si può spostare come si vuole e lo specchio grande può rimanere lì 😉

      Un abbraccio e grazie della tua partecipazione.

  • rosanna

    il tragitto verso la spiaggia facendolo in carrozzella com’è? e il paese è raggiungibile facilmente in carrozzella?
    grazie

    • Ciao Rosanna,

      per arrivare alla spiaggia il tragitto è senza salite o discese, agibile. L’unico problema può essere la distanza. 1,2 Km.
      stessa cosa per il paese, terreno senza problemi, distanza 900 metri ma il centro inizia a 500 metri e la sera è solo pedonale.

      Comunque da quest’anno c’è il servizio navetta, se hai una carrozzina manuale pieghevole lo puoi utilizzare. Se l’hai elettrica, 1 km. ce la fai da sola 🙂

  • Rosanna

    non è per me ma per mia sorella…:o)))…non può lasciare la sedia per cui non ha la pieghevole e non può più usare l’eletttrica…ma grazie ugualmente…:o)))

  • PATRIZIA

    Si molto belli i bagni, ma le camere come sono?????? e poi un piccolo suggerimento per chi allestisce i bagni per disabili…….ma perchè i lavandini e i wc non li fate che si possono regolare in altezza???? perchè mi è capitato molto spesso di avere problemi di questo tipo. grazie

  • siamo guardando il vostro sito. vogliamo dare alcuni suggerimenti per l’uso dei bagni dalle persone con disabilità: l’ideale é fare bagni che non sono solo per “disabili” in quanto discriminano le altre persone (le persone non disabili non amano utilizzare un bagno cosi marcatamente per “disabili” e squalido, manca il bidet, il WC cosi alto non da la possibilità di poggiare i piedi a terra ed é scomodo sia per i disabili e per chi non lo é). Attendiamo di vedere le stanze e ci rendiamo disponibile per ulteriori suggerimenti.

    • Grazie dei suggerimenti, anche se andrebbero girati agli architetti che trovino modi migliori per rendere un servizio più omogeneo 😉 Vero è che nella vita è tutto relativo, innanzitutto il termine “squallido” in un bagno del genere ci sembra fuori luogo, ne abbiamo visti di bagni squallidi, magari fossero così 😉 tra l’altro questo è meno vincolante di quelli che hanno le fessure davanti il WC, terribili 😉 tra l’altro basta poco in quel caso per renderli usufruibili a tutti, come abbiamo visto in altri bagni…la ciambella non deve avere la fessura, così chiusa non da fastidio. Il bidè pensate che in Inghilterra e molti Stati Americani non c’è neanche nei bagni comuni 😉 questo tanto per dire come è vario il mondo. In realtà poi il WC qui non è neanche molto alto, è solo fatto diversamente, quelli moderni spesso sono così…

      Le difficoltà si trovano in ogni tipologia di bagno, anche quelli comuni, WC troppo alti, troppo bassi, quelli che ci vuole un sederone per non cascarci dentro, quelli che ci vuole un sederino per usarlo…, chi vuole la doccia, chi vuole la vasca, basta girare gli hotel come facciamo noi e c’è da divertirsi 😉

      Questo perchè come dice il nostro motto: ” non siamo fatti con lo stampino ” 😉

      Comunque ci piacerebbe avere dei suggerimenti, tipo, esempio di bagno per tutti?

      Grazie.

  • Rosanna

    …ma non ho capito!! con tutti i bagni per “persone non disabili” che ci sono al mondo..è necessario preoccuparsi di rendere usufruibili ai “normali” quei pochi speciali che ci sono?
    E poi squallidi sarete voi…ma pensa un po’ te cosa mi tocca leggere!!!!
    Suggerimento ricevuto?

  • roberto

    Le foto pubblicate mostrano dei bagni abbastanza fruibili, e ben attrezzati…una sola domanda…non vedo il sedile ancorato al muro per fare la doccia…credo sia necessario visto che non si può fare la doccia sulla propria sedia da “passeggio” e che non si possa rischiare di cadere mettendo magari a disposizione uno sgabellino in acciao non ancorato al muro…ciao grazie 😉

  • Salve Roberto, benvenuto, in effetti manca il sedile ancorato al muro, tra l’altro può essere utile anche a chi disabile non è…e comunque essendo pieghevole non da fastidio. Ce ne sono anche che si agganciano a braccioli, magari in questo caso potrebbero usare quelli.

    Saluti. Grazie a te.

Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili