chiudi


Google+

Dettagli progetto

15
luglio

Mentre il nostro grafico lavora alla realizzazione della parte estetica e funzionale, io vi riporto alcuni dettagli del progetto:

Una persona con disabilità è stata in una struttura e vuole riportare la sua esperienza diretta dell’effettiva accessibilità? Basta scrivere a: collabora@diversamenteagibile.it e noi pubblicheremo il materiale inviato. Oppure una delle persone iscritte a questo gruppo si è resa disponibile a fare un sopralluogo e verificare, magari con foto e descrizione scritta. Questo significa che abbiamo bisogno di tutti voi! Nel secondo caso invece la struttura è stata vista sul web oppure si è presentata nel nostro sito, però nessuno ancora c’è stato.

– sezione “DENUNCIA“. Tutto ciò che non va in una città visitata o in cui si vive. Strutture non accessibili, mezzi non accessibili, barriere varie e via dicendo.

– In aggiunta si potranno mandare foto e video per testimoniare le mancanze, oppure abusi dei cittadini, tipo parcheggi invalidi occupati, auto messe in modo che ostruiscono scivoli, marciapiedi ecc e strutture inaccessibili. Verranno oscurate le targhe ma sarà un gesto simbolico importante…e poi il “cretino” di turno si riconoscerà sicuramente 😉

– Aiutateci a trovare sponsor per il progetto, possono essere le strutture stesse, oppure tutte le attività che riguardano i “disabili” ma anche e soprattutto tutti coloro che vogliono aiutarci a far crescere questo progetto.

– Ovviamente si parlerà anche di tutto ciò che è mobilità, dalle carrozzine elettriche di nuova generazione, alle auto attrezzate, nuovi sistemi di guida ecc. Questi sono alcuni punti. Se avete suggerimenti scrivetemi pure. Chiunque voglia rendersi disponibile delle verifiche nella propria città, ci faccia sapere.

Restate sintonizzati…


  • ne parlerò con la mia amica tiziana e col marito davide, entrambi architetti e con la mia collega donatella socialmente impegnata.
    tanto per cominciare, molte scale del policlinico san matteo di pavia non hanno i gradini segnalati dalle apposite strisce tra l’altro proprio nella clinica oculistica : per la serie dal produttore al consumatore!

    • admin

      Non mi meraviglio più di niente 😉 Grazie Paola del supporto e fammi sapere che ne pensano i tuoi amici.

      Un Saluto.

  • Nicola

    Progetto veramente fantastico. Collaborerò!

    • admin

      Ok Nicola!!! ufficialmente assunto 😉

  • annalisa

    la chiesa madre del mio paese non ha l’accesso per i disabili presenta una scalinata stupenda ma non una pedana per far salire un disabile sulla sedia a rotelle…quasi tutte le chiese presentano scale chi più chi meno….

  • Ringrazio davvero chi ci ha segnalato questo progetto, credo possa essere davveso utile! Noi abbiamo avuto occasione di ospitare soltanto una volta un ragazzo disabile nel nostro agriturismo; è stata una bella esperienza e siamo stati contenti che abbia trovato presso di noi l’accoglienza e gli spazi adatti per un breve soggiorno. Ci proponiamo senz’altro per diffondere il più possibile l’iniziativa! Complimenti

  • Ciao Chiara, grazie a te di averci raccontato la vostra esperienza e di aiutarci a diffondere questo progetto.

    Ti abbiamo appena risposto alla vostra e-mail.

    Grazie. Un abbraccio.

  • Ciao a tutti,
    condivido pienamente il progetto di diversamenteagibile.it anche perchè..all’interno del forum per il quale collaboro c’è un’area dedicata alla creazione di un database di luoghi accessibili e non accessibili realmente verificati grazie ai nostri amici-utenti viaggiatori!!! 🙂

    Vi chiedo di iscrivervi in modo da condividere le informazioni e presentare il vs progetto ai ns utenti!
    L’unione fa la forza!

    Un abbraccio

    S.

    • Ciao Sara, grazie della segnazione, mi sono iscritto, appena arriva l’email di conferma! 😉 Comunque visto di cosa tratta la Garaventa, potreste anche diventare nostri sponsor 😉

      Un abbraccione a te e grazie ancora!

  • Ciao Annalisa,
    mi puoi indicare ilnome ela località della chiesa non accessibile??

    Ti ringrazio,
    Sara

  • ah, Sara, Annalisa credo intenda a Picerno un paesino della provincia di Potenza.

Esplora il sito

Sponsor
Soluzioni bagni disabili